News

Comprare Bitcoin da Walmart: 200 ATM per acquistarli in contanti

L’ultima novità dal mondo crypto viene dalla GDO che da questo momento rende possibile comprare Bitcoin da Walmart.

Anche la più grande catena di negozi al mondo entra quindi nel mondo delle criptovalute e lo fa mettendo a disposizione nei sui store. 200 ATM per che permetteranno di scambiare BTC contro contanti.

Per chi pensa che questo sia un nuovo punto di arrivo, resterà ancora più sorpreso, perché si tratta solo della fase 1 di un progetto decisamente più ampio.

Qualora questa prima fase dell’iniziativa dovesse avere successo, il numero di ATM coinvolti passerà addirittura a 8.000, con un indubbio impatto sul valore di Bitcoin.

Comprare Bitcoin da Walmart: come funziona?

Secondo quanto riportato da Bloomberg che per primo ha diffuso la notizia, nei 200 punti vendita selezionati da Walmart per la fase 1, verranno predisposti chioschi per lo scambio.

Il servizio di cambio tra contanti e Bitcoin verrà assicurato da Coinstar. Una società già attiva nel settore da tempo, che provvederà ad assicurarsi che gli utenti interessati possano effettivamente portare a termine la sottoscrizione.

Inoltre si tratta di una società che opera secondo KYC estremamente rigidi, in modo da assicurarsi che gli ATM Bitcoin non vengano usati per riciclare denaro.

Una volta avuto il via libera, verranno versate le banconote e si riceverà in cambio un voucher che permetterà di riscuotere i Bitcoin attraverso Coinstar.

Che impatto avrà tutto questo su Bitcoin?

Almeno per il momento l’impatto della fase 1 dell’operazione lanciata da Walmart sarà realmente minima se non nulla.

A seconda di quella che sarà la risposta da parte del mercato, l’evoluzione del progetto potrebbe anche arrivare ad incidere, visti i punti vendita Walmart in USA e nel mondo.

Nonostante sull’iniziativa per il momento ci siano solo ipotesi, il trend di Bitcoin resta estremamente positivo.

Ad alimentare il sentiment e le quotazioni in questo momento però è soprattutto il successo degli ETF su Bitcoin a cui si è appena aggiunto anche il più recente fondo lanciato da Valkyrie.

Note finali

Se da un lato Comprare Bitcoin da Walmart in contanti rende le operazioni di acquisto particolarmente accessibili, il piano commissionale non lo è altrettanto.

Ma seguendo un canale completamente diverso rispetto a quelli soliti, paradossalmente potrebbe diventare proprio la ragione del successo dell’iniziativa.

I costi e le commissioni applicate saranno infatti più alte rispetto agli exchange e tanto più a quelli applicati da broker multiasset come eToro.

Oltre a permettere di comprare BTC con costi ben al di sotto del 7%, la piattaforma eToro offre anche la possibilità di negoziare Bitcoin in CFD. Questo significa accedere ad uno strumento che permette di ottenere un ritorno anche in caso di ribassi di prezzo.

Infine chi si iscrive ad eToro ha accesso anche ad una funzionalità di trading ulteriore: il Copy Portfolio. Uno strumento che permette di replicare in automatico gli investimenti ed i risultati di altri trader attivi sulla piattaforma.

Per poter comprare Bitcoin bitcoin su eToro è sufficiente attivare il proprio conto con un inedito deposito minimo a partire da €50.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Giancarla Basile

    Lascia un Commento