News

Coin-Hive: il Miner di Monero che minaccia la CPU

Tempo fa, fu scoperto sul celebre sito pirata “The Pirate Bay” uno script di mining che utilizzava la CPU degli utenti per “minare” la criptovaluta del Monero.

Nelle settimane successive, lo script è stato poi trovato anche nell’add-on SafeBrowse di Google Chrome.

Adesso invece, un utente su twitter ha segnalato la presenza di uno script di mining all’interno di due siti internet della celebre ShowTime, una pay-tv americana. Ecco il tweet:

I siti in questione sono showtime.com e showtimeanytime.com, mentre lo script in questione è il già noto Coin-Hive, recentemente rilevato – e poi prontamente eliminato dai gestori del sito – su alcune pagine di The Pirate Bay, ed inoltre all’interno di un’estensione di Google Chrome.

Lo script è stato poi rimosso poche ore dopo la segnalazione. Tuttavia successivamente ShowTime ha preferito non rilasciare dichiarazioni, quindi al momento non sappiamo se il sito sia stato realmente violato oppure se lo script in questione è stato inserito di proposito.

Tuttavia il fatto che la funziona “setThrottle” con un valore in input dettato a 0.97, potrebbe far pensare alla seconda ipotesi, e così facendo lo script rimarrebbe in fase idle per il 97%.

Sicuramente negli ultimi anni l’attività di criptovalute è aumentata in maniera molto grande in tutto il mondo. Non solo per il Bitcoin, ma anche le altre “altcoin” tra cui Ethereum e Monero stavano attraversando, per svariate ragioni, grandi momenti di crescita esponenziale (5000% in un solo anno, per Ethereum).

Si tratta di una delle ragioni principali che hanno portato il mercato delle schede video in grande crescita costante per tutto il 2017.

 

Coinhive

Coinhive

Il Monero in particolare, potrebbe subire una ascesa molto grande durante i prossimi mesi. Il Monero viene minato infatti non attraverso le GPU oppure i dispositivi ASIC, ma tramite la CPU attraverso un algoritmo creato direttamente per risultare difficile da essere serializzabile (CryptoNight) rendendo dunque l’impiego della GPU o dei dispositivi ASIC.

Uno dei vantaggi principali del Monero è il suo anonimato totale, che consente alle parti una transazione economica in totale privacy. Questo rende la criptovaluta estremamente preferita ed adatta dai cyber-criminali. La possibilità di Coin-Hive, di inserire lo script direttamente sul sito, è sicuramente una ghiotta opportunità per i gestori dei siti internet di minare Monero grazie ai processori dei visitatori dei siti internet.

Oggi è possibile investire nel Monero attraverso la piattaforma di trading regolamentata CySEC. Per iscriverti gratis a Plus500, clicca qui.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento