News

Charlie Lee Spiega Perché Bitcoin e Litecoin non sono decentralizzati

Il 6 ottobre, Charlie Lee ha chiarito la differenza tra i pagamenti in Bitcoin [BTC] e Litecoin [LTC] in una serie di tweet. Il fondatore di Litecoin arriva sulla scia di una discussione con Roger Ver, l’amministratore delegato di Bitcoin.com, che ha discusso sui diversi aspetti di Bitcoin [BTC].

Il primo tweet ha dichiarato:

“I pagamenti su Bitcoin e Litecoin non sono peer-to-peer. I pagamenti vengono inviati dal mittente ai minatori, che lo registrano su un libro mastro distribuito. Il destinatario riceve il pagamento quando è registrato. MA, questo è facilitato da una rete p2p in cui vengono trasmesse le transazioni.”

Lee in sostanza ha sottolineato la differenza fondamentale tra le due diverse modalità di trasferimento, toccando i vari aspetti del trasferimento peer-to-peer. Secondo lui, l’opzione di trasmissione migliora la certezza della transazione dei singoli trasferimenti.

Comprare Litecoin in 3 Semplici Passi

come comprare Litecoin

Acquistare Litecoin step by step

  1. Apri un conto di trading gratuito su eToro – la procedura è veloce e sicura.
  2. Deposita i fondi. – eToro accetta carte di credito/debito e PayPal.
  3. Compra Litecoin con i CFD – l’investimento minimo richiesto è di soli 200 euro.

Prezzo Litecoin in Tempo Reale

Nel secondo tweet afferma:

“La rete di trasmissione è p2p, ma i pagamenti in senso stretto non sono realmente p2p. Il mittente può ignorare la rete p2p e comunicare direttamente la transazione ai minatori per inviare i pagamenti. Il mittente non deve avere alcuna comunicazione con il destinatario in alcun modo p2p! “

Questo è stato fondamentalmente affermato da Lee per spiegare la facilità di comunicazione tra il mittente e il miner. L’opzione alternativa, secondo lui, lo rende praticabile per le transazioni da condurre anche senza l’intervento del mittente. Questo è stato chiarito da Charlie Lee nel tweet successivo che afferma:

“Questa è in realtà una buona cosa in quanto il destinatario non deve essere online per ricevere pagamenti. Ironia della sorte, i pagamenti a catena sono più simili a un modello hub and spoke in cui i pool di data mining sono gli hub e gli utenti devono semplicemente connettersi a quegli hub per inviare i pagamenti. “

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento