News

Cardano sarà in grado di raggiungere un altro rally?

Cardano è ancora richiesto, ma è abbastanza per un altro rally? Dal suo lancio nell’anno 2017, il prezzo di Cardano si è sottoposto a oscillazioni selvagge. Tuttavia, le ultime settimane sono state piuttosto monotone per l’ADA. L’inizio del 2021 ha visto il prezzo di Cardano salire in modo significativo. 

Ha continuato a superare il suo ATH 2018 ($ 1,18) a marzo. Dopo questo, il suo rally ha raccolto ancora più vigore e ha raggiunto massimi più alti nelle classifiche. In effetti, il 16 maggio, il valore di mercato di ADA era di $ 2,47. Dal flash crash di maggio, tuttavia, il più ampio mercato delle criptovalute è alla fine di un forte pullback. Ora, mentre anche Cardano ha ceduto, è riuscito a riprendersi a un ritmo abbastanza migliore rispetto ad altri alt sul mercato. Inoltre, al momento della stesura, il suo precedente livello ATH sembrava fungere da forte supporto.

Cardano, infatti, negli ultimi mesi è riuscita anche ad accumulare domanda sia istituzionale che retail. Questo fattore ha, nel complesso, aiutato il prezzo dell’alt a rimanere a galla.

Prima di procedere ad affrontare l’argomento, è bene ricordare che è possibile negoziare tutte le criptovalute, in maniera sicura su piattaforme certificate come eToro.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Rally Cardano: le istituzioni ancora interessate?

I primi sei mesi di quest’anno hanno visto versare 20 milioni di dollari a Cardano. A seguito di un calo dell’interesse istituzionale in Bitcoin ed Ethereum, nel solo mese di maggio sono entrati nel mercato di Cardano 10 milioni di dollari. In effetti, ADA è ora la terza partecipazione più grande nel fondo large cap di Grayscale e attualmente vanta un’allocazione del 4,26% . 

Inoltre, Cardano ha stretto una serie di partnership degne di nota con artisti del calibro di Lykke Corp e COTI negli ultimi mesi. Il flusso di investimenti istituzionali e partnership di alto profilo, insieme, hanno potuto produrre risultati immediati sia per il network che per l’altcoin. 

In particolare, il fattore di sostenibilità ambientale è uno dei motivi principali che ha tenuto gli investitori istituzionali agganciati a questo alt. Inoltre, gli sviluppi incentrati sull’ecosistema previsti nei prossimi mesi rendono questa criptovaluta ancora più attraente per i “grandi” partecipanti al mercato. Anche la domanda al dettaglio di Cardano è aumentata nel corso dei mesi. 

Qui, anche alla mania dello staking deve essere data il dovuto credito. Ad esempio, secondo i dati di Staking Rewards, i premi annuali di ADA attualmente ruotano intorno al 4-6%. In effetti, la quantità di ADA puntata non ha visto cali enormi negli ultimi tempi. Ergo, sarebbe giusto affermare che gli investitori si aggrappano ai loro HODLing a lungo termine. 

Ad esempio, il numero di portafogli che puntano ADA ha oscillato per lo più intorno al segno 20k-30k. Inoltre, negli ultimi tempi è sceso raramente al di sotto dei minimi di gennaio. Considerando i solidi fondamentali e il vivo interesse riscontrato sia dagli investitori istituzionali che da quelli al dettaglio, è probabile che il valore di Cardano si moltiplichi nei mesi a venire.

Considerazioni finali

Ovviamente continueremo a tenervi aggiornati sull’ipotetico nuovo rally Cardano, ma se nel frattempo desideri investire in criptovalute in maniera sicura, eToro è un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • non ha commissioni:
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento