News

Cardano: alcune carenze cui prestare attenzione

Cardano è in una fase di transizione interessante ma cruciale e sul punto di diventare una blockchain compatibile con smart contract con l’aggiornamento di Alonzo previsto per il prossimo mese.

All’inizio di questa settimana, il gestore patrimoniale di criptovaluta Grayscale Investments ha aggiunto Cardano (ADA) al suo fondo digitale a grande capitalizzazione (GDLC) , contrassegnando il progetto come il terzo componente più grande del fondo.

Anche con tutti questi sviluppi, tuttavia, pochi critici si sono concentrati sulle carenze di Cardano nel fornire gli sviluppi promessi.

Prima di procedere ad affrontare l’analisi, è bene ricordare che è possibile negoziare tutte le criptovalute, in maniera sicura su piattaforme certificate come eToro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui

Le carenze di Cardano nel fornire gli sviluppi promessi

Un tweet di giugno 2020, del CEO di IOHK Charles Hoskinson è stato usato dai critici come base per sbattere Hoskinson, sottintendendo che Cardano non era tutto ciò che affermava di essere. Chris Burniske , il co-fondatore di Placeholder, una società di venture capital di New York specializzata in criptovalute, ha criticato gli obiettivi menzionati nel tweet. “È successo qualcosa di tutto questo?” ha chiesto, ritwittando il tweet di giugno 2020 di Hoskinson.

Hoskinson è stato veloce nel riconoscere e persino rispondere al tweet, affermando:“Ci sono migliaia di asset su Cardano. Immagino che tu non abbia prestato attenzione. Tonnellate di sviluppatori che imparano, si allenano e scrivono. Molte app di lancio.”

Hoskinson non si sbagliava del tutto sulle sue affermazioni in quanto la blockchain proof-of-stake ha aggiunto token nativi a marzo dopo il successo del lancio del tanto atteso hard fork Mary.

Ma la maggior parte dei token emessi in cima alla catena assiste a malapena a qualsiasi attività. Sebbene ci siano 6859 asset elencati sulla blockchain di Cardano, solo due di questi token hanno un’attività di transazione notevole con oltre 10.000 transazioni al secondo. Si tratta di spacecoin e ADAX , che hanno rappresentato rispettivamente 12.649 e 10.686 transazioni.

È probabile che il cosiddetto “killer di Ethereum” lancerà le sue capacità di contratto intelligente all’inizio di settembre. Questa integrazione renderebbe Cardano più compatibile con Dapps e lo aiuterebbe anche a competere con Ethereum , Solana e Polkadot .

Mentre gli scettici sono rimasti impassibili, molti hanno persino definito Cardano una blockchain fantasma. D’altra parte, Cardano è di tendenza all’interno della comunità delle criptovalute. LunarCrush, una piattaforma che offre approfondimenti sulla comunità a investitori, fondi e scambi di criptovalute, ha recentemente intitolato Cardano “moneta del giorno” sulla sua piattaforma.

Considerazioni finali

Ovviamente continueremo ad occuparci delle ipotetiche carenze di Cardano, ma se nel frattempo desideri investire in criptovalute in maniera sicura, eToro è un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • non ha commissioni:
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Iscriviti subito su eToro cliccando qui
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento