News

BTC, ETH: quale dei due supererà per primo questo benchmark?

BTC ed ETH hanno entrambi testato i loro obiettivi iniziali di $ 40.000 e $ 2400 nell’ultimo giorno, dopo essere stati costantemente in rialzo nell’ultima settimana. Il sentiment del mercato sta attualmente migliorando per entrambi gli asset. Sebbene Bitcoin sia stato la forza trainante per la maggior parte dei mercati rialzisti, anche le altcoin più piccole si sono radunate dietro il periodo rialzista di Ether.

Nel 2021 stesso, Bitcoin ha raggiunto il suo massimo storico dal 15 al 20 aprile, raggiungendo una valutazione di $ 64.000. Altri asset hanno seguito l’esempio, ma quando Ethereum ha toccato il suo ATH di $ 4375 durante il 1 maggio, asset come Ethereum Classic e MATIC hanno seguito il suo percorso. Mantenendo una prospettiva rialzista sullo sfondo, abbiamo analizzato quale asset potrebbe sovraperformare l’altro durante le prossime settimane di azione sui prezzi.

Prima di procedere ad affrontare l’argomento, è bene ricordare che è possibile negoziare tutte le criptovalute, in maniera sicura su piattaforme certificate come eToro.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

BTC ed ETH: quale asset potrebbe sovraperformare l’altro?

La struttura dei prezzi sia per BTC che per ETH sembra simile, ma entrambi gli asset hanno diversi intervalli di resistenza rialzista. Per Bitcoin, $ 42.000 è l’intervallo al di sopra del quale l’asset deve chiudere una candela giornaliera, dopo di che può essere giustificata una forte narrativa rialzista.

Per Ethereum, la fascia di prezzo è di $ 3000. Ora, ci sono evidenti discrepanze in termini di range di ETH più lontano in termini di crescita percentuale, ma è lo stesso range che è stato riesaminato dopo il 19 maggio, dopo il quale è stato osservato il collasso collettivo.

Quindi, sia per Bitcoin che per Ethereum, si tratta attualmente di attraversare i rispettivi livelli di $ 42.000 e $ 3000 per dettare il rally. La domanda è: quale risorsa fa per prima? L’analisi del grafico di correlazione tra Bitcoin ed Ethereum ha indicato che entrambi gli asset hanno condiviso livelli di correlazione più elevati negli ultimi mesi. Attualmente si trova a 0,85, il che significa che indipendentemente dalla lotta per il dominio, c’è una linearità comune tra entrambi, muovendosi verso l’alto o verso il basso. Tuttavia, gli spread di volatilità a breve termine rivelano di più sull’attuale slancio del mercato. Lo spread di volatilità realizzato a 1 mese e lo spread di volatilità implicita sono stati indicativi di quale asset ha una presa dominante sull’altro negli ultimi mesi. 

Ogni volta che entrambi gli indici salgono, Ethereum ha ampiamente sovraperformato la spinta alla volatilità, sia in direzione rialzista che ribassista. In questo momento, la volatilità realizzata e implicita di ETH-BTC sta subendo un calo, il che significa che BTC ha un vantaggio posizionale.

Considerazioni finali

Tenendo presente questa narrativa, Bitcoin raggiungerà $ 42.000 probabilmente accadrà prima che Ethereum raggiunga $ 3000. La ripresa iniziale è attualmente favorevole al fatto che la volatilità di Bitcoin sia più forte e direttiva.

Ovviamente continueremo a tenervi aggiornati sull’argomentoma se nel frattempo desideri investire in criptovalute in maniera sicura, eToro è un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • non ha commissioni:
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento