News

BTC: costante calo nelle classifiche

Il bitcoin ha riflesso le perdite di questo mese negli scambi di lunedì, quando gli investitori si sono allontanati dagli asset rischiosi in una prospettiva più rialzista per l’inasprimento della politica monetaria della Federal Reserve. Essendo l’unico mese dell’anno a segnare costantemente un calo delle classifiche, aprile ha visto la moneta BTC cadere del 20,78%.

Prima di proseguire con la notizia vi consigliamo di investire in criptovalute solo su piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrete anche la funzionalità demo e copytrading.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

BTC: cosa sta succedendo

La criptovaluta più grande è scesa del 3,3% a $ 38.223, il livello più basso dal 15 marzo e oltre il 20% in meno rispetto al massimo del mese scorso. A poco a poco, si è leggermente ripreso fino a tornare a $ 39.000.

Nonostante tutte le sue recenti perdite, bitcoin rimane nel mezzo di un trading range che mantiene dall’inizio dell’anno, compreso tra $ 35.000 e $ 45.000. La valuta digitale si sta muovendo fortemente in linea con il Nasdaq 100 ed è correlata negativamente con il dollaro.

Con la Fed che prevede di aumentare i tassi con incrementi di 50 punti base nei prossimi mesi per combattere l’inflazione , alcuni dei fattori che hanno guidato i guadagni stellari della criptovaluta negli ultimi anni si stanno invertendo.

Bitcoin continuerà a essere guidato principalmente da fattori fondamentali come la crescita degli utenti e l’utilizzo della rete, ma è importante comprendere l’evoluzione delle relazioni macro.

Le speranze che la moneta si riprenda e rimanga all’interno del suo canale ascendente stanno ora svanendo, poiché non essendo riuscito a ribaltare il livello di Fib del 23,6% in supporto, il prezzo è sceso verso il supporto critico di $ 37.613.

Considerazioni finali

Dunque, anche se gli investitori erano ottimisti sul fatto che il picco di prezzo osservato a fine marzo potesse aiutare Bitcoin a continuare la sua ascesa, tuttavia attualmente l’ottimismo è praticamente inesistente.

Se desiderate investire in criptovalute vi ricordiamo che il modo più semplice e sicuro rimane eToro il quale presenta spread bassi, dispone di un conto demo gratuito e della funzione di copytrading. E poi per aprire un conto reale bastano solo 50 euro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui

 

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento