News

BTC: cosa ci comunica il suo livello di prezzo

Bitcoin la più grande criptovaluta ha avuto una corsa piuttosto dura sin dal suo inizio. Tuttavia, indipendentemente dalle condizioni di mercato, un gruppo di HOLDers ha continuato a mantenere un forte supporto nonostante le numerose correzioni di prezzo.

L’ultima performance settimanale di Bitcoin è stata contraria alle aspettative di un breakout rialzista dopo la performance ribassista di aprile e maggio. Ha continuato a prolungare i suoi tempi di inattività e al momento della scrittura è stato scambiato a $ 23.707.

Prima di proseguire, vi consigliamo di investire in criptovalute solo su piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrete anche la funzionalità demo e copytrading.
Clicca qui per ottenere un conto su eToro

BTC: analisi prezzo

Dopo essere sceso di oltre il 6,56% in un breve lasso di tempo, Bitcoin, veniva scambiato a $ 25.670 dopo la pubblicazione del rapporto sull’inflazione negli Stati Uniti. In effetti, anche la sua capitalizzazione di mercato è scesa a 488,4 miliardi di dollari nelle ultime 24 ore. Inoltre, c’è stato un aumento del volume del 16,3%, causato dal sell-off sul mercato.

Pompliano ha utilizzato i dati della Blockware Newsletter per riflettere sullo stato della rete Bitcoin. Ha fatto luce sui titolari a breve termine colpiti dalla crisi. La percentuale di offerta in profitto detenuta dagli STH, infatti, sta testando nuovamente i minimi storici al momento.

Secondo la società di analisi on-chain Santiment, la volatilità del mese scorso nei mercati delle criptovalute “ha causato un’inflessione di BTC che si spostava verso gli scambi per le vendite di panico”. La bassa offerta detenuta in borsa, afferma l’azienda, è un “segno di fiducia di hodler”.

È interessante notare che questi detentori hanno mantenuto un record impressionante di risparmio delle loro monete indipendentemente da un mercato ribassista. Ebbene, gli ultimi dati di Glassnode mostrano che i detentori a lungo termine di Bitcoin attualmente possiedono circa il 90% dell’offerta totale in profitto.

Sebbene Bitcoin sia già ipervenduto al suo livello attuale, c’è ancora la possibilità che raggiunga ulteriori ribassi. I ribassisti stanno attualmente subendo un forte assalto con conseguente liquidazione delle posizioni lunghe. Le richieste di margine hanno contribuito alla pressione al ribasso e potrebbero continuare a spingere il prezzo in questa direzione.

La distribuzione dell’offerta di Bitcoin in base al saldo sugli indirizzi rivela che gli indirizzi che detengono tra 1.000 e 10.000 BTC hanno aumentato le loro partecipazioni dal 26,78% al 27,02% tra l’11 giugno e il 13 giugno. Tuttavia, gli indirizzi che detengono tra 10.000 e 100.000 hanno ridotto le loro partecipazioni dall’11,97% all’11,76% nello stesso periodo.

Considerazioni finali

Per investire  in criptovalute in maniera sicura eToro rimane la soluzione più affidabile. Si tratta, infatti, di un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Iscriviti subito su eToro cliccando qui

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento