Guide

Blockstream: Cos’è e Come Funziona [Guida completa 2022]

Il settore delle blockchain e delle criptovalute corre veloce ed un nuovo ecosistema, tuttavia nato già da diversi anni, ha iniziato lentamente a generare interesse all’interno del mercato. Si chiama Blockstream ed ha tutta l’aria di voler creare un ambiente dinamico ed a favore degli strumenti crittografici.

Siamo ormai da tempo un reale punto di riferimento nel settore, attenti a tutte le principali novità che vi si presentano. Abbiamo quindi deciso di approfondire, andando alla ricerca di maggiori informazioni su questa piattaforma multiservizio unica nel suo genere, basata su funzionalità wallet, Mining e molto altro.

Ecco subito una prima tabella informativa su Blockstream:

👍 Blockstream Segui la nostra guida
👌 Fondazione 2014
🗄️ Cos’è Ecosistema incentrato su blockchain Bitcoin
💻 Settore di interesse Criptovalute
🥇Migliori piattaforme criptovalute eToro ed XTB
😢 Esistono truffe: Si, molte. Segui solo siti affidabili.

In tutto ciò, non mancheranno approfondimenti mirati su soluzioni alternative per poter trattare su strumenti crittografici, con la presenza dei broker di CFD (come ad esempio eToro).

La stessa rappresenta solamente una delle tante piattaforme di trading crypto autorizzate nel settore:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Blockstream: Cos’è

    Prima di passare alla visione dei principali servizi legati all’ecosistema, è bene partire da aspetti storici, scoprendo cos’è Blockstream. Entrando all’interno della pagina ufficiale, Blockstream si definisce un vero e proprio leader di tecnologie blockchain e sistemi distribuiti, il tutto facendo riferimento al settore crittografico.

    L’assonanza della sua denominazione con il termine blockchain risulta palese e ben dimostra la presenza della società all’interno della stessa tecnologia. Fra le principali mission del gruppo, a detta della società, troviamo la volontà nel voler creare una reale e concreta infrastruttura finanziaria del futuro.

    Per riuscire in tutto ciò, Blockstream ha gradualmente inserito una serie di funzionalità uniche nel loro genere, incentrate sulla blockchain Bitcoin e finalizzate alla strutturazione di un ambiente finanziario potenzialmente sicuro, rapido, efficiente, ma soprattutto aperto a tutti e con soluzioni peer to peer per chiunque ne risulti interessato.

    La squadra di sviluppo di Blockstream è composta da circa 60 professionisti del settore, con numerose esperienze nel campo crittografico, informatico e delle nuove tecnologie. La società dispone di diverse sedi fisiche, soprattutto in America, precisamente a Montreal, Victoria e Mountain View.

    La fondazione dell’ecosistema risale al 2014, grazie alle idee congiunte di Adam Back, Erik Svensen, Pieter Wuille ed altri ancora. Il cosiddetto Seed Funding ottenuto nel 2014 ammontava già a 21 milioni di dollari. Nel 2016, la raccolta durante altri round aveva permesso l’ottenimento di ben 55 milioni di dollari.

    Blockstream: Come funziona

    Arrivati a questo punto, dopo aver scoperto la storia e le principali tappe legate allo sviluppo della società, è possibile focalizzare l’attenzione sul suo funzionamento. Abbiamo detto che nel corso degli anni l’ecosistema ha avuto la capacità di implementare una serie di funzionalità e di servizi.

    A tal riguardo, le principali funzionalità legate a Blockstream vedono la presenza di:

    • Blockstream Mining
    • Blockstream Satellite
    • Liquid Network
    • C-Lightning

    Come anticipato nel corso dell’introduzione, i servizi messi a disposizione dalla società riguardano prettamente la tecnologia blockchain del Bitcoin. Diversamente dal passato, dove la stessa poteva considerarsi performante e di ultima generazione, con il passare degli anni ha lentamente iniziato ad essere considerata superata da altri ecosistemi.

    In tutto ciò, per salvaguardare i principali punti di forza, molte società hanno iniziato a creare sistemi in grado di permettere maggiore scalabilità, sicurezza, ma soprattutto miglioramenti in merito alla velocità nelle transazioni. Blockstream, attraverso le sue tecnologie, ha potuto proporre molti dei tanti progetti legati al miglioramento del network BTC.

    Blockstream Mining

    Uno dei servizi più innovativi, presente ormai da molto tempo all’interno dell’ecosistema Blockstream, riguarda supporti ed integrazioni sul processo di Mining.

    Sappiamo benissimo come il Bitcoin, contrariamente dalle criptovalute di tipo PoS, appartenga alla tipologia Proof of work. La stessa necessita della presenza di più utenti di rete, in competizione fra di loro, per poter risolvere blocchi e convalidare processi.

    Ma quali sono i servizi e le funzionalità legate al Mining con Blockstream? A seguire alcuni punti:

    • Possibilità di ospitare il proprio mining Bitcoin in una delle strutture associate nel Nord dell’America. Tutto ciò avendo la possibilità concreta di ottenere un’assistenza professionale, una manutenzione efficiente, energia ed accesso ASIC.
    • Massimizzazione del potenziale energetico, tutto ciò grazie a Blockstream Energy. Permette di modulare il carico di intensità sulla base di quanto necessario, andando in questo caso ad evitare possibili sprechi.
    • Blockstream Mining Note (BMN): il mining di Bitcoin richiede solitamente grossi investimenti sia sotto l’aspetto preparativo che sotto quello infrastrutturale. Risulta infatti necessario andare a creare hardware e stazioni fisse per la generazione di più potenza di calcolo. BMN ha come obiettivo quello di abbattere drasticamente molte barriere all’entrata, permettendo ad investitori qualificati di risultare attivi in processi di estrazione (ossia di Mining) semplicemente diventando possessori di Token.

    Blockstream Satellite

    Blockstream Satellite rappresenta una delle funzionalità più innovative messe a disposizione dalla piattaforma. Lanciata nell’agosto del 2017, ha avuto lentamente la capacità di generare interesse all’interno del mercato, portando soluzioni alternative per chi volesse utilizzare il Bitcoin come sistema per le transazioni.

    In altri termini, la presenza di collegamenti via satellite, va letteralmente ad apportare una soluzione alternativa alla tecnologia di continuazione ed invio dati più conosciuta ed utilizzata al mondo, ossia Internet. Tutto ciò permettendo una trasmissione costante della blockchain Bitcoin, evitando le possibili problematiche relative all’online.

    Tutti gli utenti interessati, attraverso una piccola parabola, o semplicemente ricevitore collegabile tramite chiavetta USB, hanno la possibilità di collegarsi ad uno dei tanti satelliti orbitanti attorno al globo, beneficiando di zero interruzioni sui dati inviati.

    Liquid Network

    Liquid Network può considerarsi un vero e proprio network di pagamento di ultima generazione, strutturato su sidechain e che permette di generare transazioni su BTC più rapide e controllate.

    Ad oggi, la Liquid Federation può contare sulla presenza di numerosi membri, i quali hanno lentamente dato fiducia al progetto, avvicinandosi in modo diretto e dinamico. Fra gli stessi, è ad esempio possibile ricordare BitMEX, Bitfinex, Huobi, The Rock Trading e molti altri.

    Oltre alla possibilità di poter trasferire in Liquid i propri assets in modo rapido, tutti gli utenti interessati hanno la possibilità di emettere nuovi assets e scambiarli all’interno del network. In aggiunta, la presenza di Liquid Swaps Tools permette di effettuare transazioni di scambio con altri assets, risultando scevri dal cosiddetto rischio di controparte.

    C-Lightning

    Un’ultima funzionalità degna di nota, attiene invece il C-Lightning, che va a rappresentare una vera e propria implementazione del noto protocollo Lightning Network, dal quale ne richiama la denominazione.

    Ma cos’è essenzialmente Lightning Network? Come approfondito all’interno della nostra guida completa, rappresenta un layer 2, focalizzato ad apportare numerosi miglioramenti all’interno del network Bitcoin, garantendo una velocità nelle transazioni superiore (livello di Throughtput).

    Tutto ciò apre le porte ad un nuovo settore operativo, che è quello dei micropagamenti, ossia processi dai bassissimi importi, che fino ad oggi hanno richiesto costi elevati e lunghe tempistiche. Le tecnologie legate al Lightning Network accorciano i tempi, rendendo le operazioni più veloci della rete VISA.

    Blockstream ed il Bitcoin come strumento chiave

    Come visto nel corso dei paragrafi precedenti, qualsiasi funzionalità e servizio legato all’ecosistema Blockstream risulta strettamente associato ed interconnesso con il Bitcoin e la sua tecnologia Blockchain.

    Essendo la criptovaluta più capitalizzata al mondo, con numerose funzionalità ed usi concreti (in tantissimi settori trasversali), non stupisce di certo come molte società abbiamo cercato di basare il proprio modello di business proprio su questo strumento, cercando di migliorarne le tecnologie di base.

    Ma cosa cambia essenzialmente con le funzionalità che vanno a modificare le potenzialità del Bitcoin e della sua rete? Tantissimo in riferimento ad aspetti tecnici e nulla in merito alla valenza da vero e proprio strumento crypto. Il Bitcoin continua effettivamente ad essere considerata una criptovaluta a tutti gli effetti, con proprio valore ed andamento.

    A tal proposito, risulta un asset di scambio e di negoziazione attraverso i migliori broker & exchange presenti sul mercato. Gli stessi permettono di diventare possessori delle criptovalute (come ad esempio BTC) o di negoziare sulle stesse tramite strumenti derivati.

    Sistemi autorizzati per negoziare sul Bitcoin

    Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, al di là delle tante funzionalità innovative apportate da Blockstream, l’attività di negoziazione su assets crypto (considerando il comparto della sua interezza), è affidato proprio ai broker e principali exchange (ossia scambiatori).

    Gli stessi permettono di operare sulle maggiori criptovalute mondiali, semplicemente dotandosi di un account regolarmente registrato, di un computer e di una stabile connessione ad Internet. A tal riguardo, è bene tenere a mente come l’acquisto fisico, ossia basato sul possesso delle criptovalute, non rappresenti l’unico sistema per poter puntare sul comparto crypto.

    Si ricorda infatti la presenza dei broker di CFD, specifici operatori basati su strumenti derivati, i quali vanno semplicemente a replicare l’andamento del sottostante. Ciò permette di agire senza possedere alcun portafoglio di archiviazione, potendo altresì optare su due strategie differenti:

    • Strategia al rialzo, ossia di acquisto (chiamata anche long)
    • Strategia al ribasso, ossia di vendita (chiamata anche short)

    Due broker professionali, presenti nel settore ormai da molto tempo e che permettono di utilizzare CFD in modo completamente autonomo, sono eToro ed XTB.

    eToro

    Un primo broker rinomato, conosciuto in molte parti del mondo ed utilizzato ad oggi da milioni di traders, è eToro (qui per la pagina ufficiale).

    Il primo aspetto a poter essere sottolineato riguarda la presenza delle dovute autorizzazioni e licenze. Il broker opera infatti nel pieno rispetto delle regole e delle direttive imposte nel nostro territorio. Fra i tanti comparti di negoziazione presenti, mette a disposizione anche quello con le criptovalute.

    Se ne contano a decine, fra le quali anche il Bitcoin. Ecco come si mostra il BTC all’interno della piattaforma, integrante numerosi strumenti di supporto, come ad esempio indicatori analitici e grafici in tempo reale, aggiornati attimo dopo attimo:

    eToro Bitcoin

    Scopri qui eToro il comparto crypto

    Fra i tanti servizi disponibili, si ricorda anche il Copy Trading, basato sulla possibilità di poter copiare in modo speculare veri professionisti del settore, il tutto con semplici click, ottenendo le medesime strategie in tempo reale.

    A seguire altre caratteristiche da poter ricordare:

    • Applicazione per dispositivi mobili
    • Assistenza professionale
    • Sezione social trading (per interagire con altri utenti in modo dinamico)
    • Conto demo, senza costi e senza limiti di tempo

    Clicca qui per scoprire eToro

    XTB

    XTB (qui per la pagina ufficiale) rappresenta una piattaforma di trading di nuova generazione, integrante diverse funzionalità ed ovviamente regolamentata.

    Nel corso degli ultimi anni ha avuto la capacità di estendere la sua quota di mercato, puntando molto su semplicità nella gestione e supporto per i traders (si esperti che alle prime armi). Mettendo a disposizione operatività con strumenti derivati, permette di aprire sia posizioni al rialzo che al ribasso.

    Scopri qui XTB ed il comparto crypto

    La gestione delle attività può essere effettuata sia tramite la modalità web (ossia con un normale browser) sia tramite applicazione per dispositivi mobili. Può essere comodamente scaricata su tutti gli store (sia per iOS che per Android), senza nessun costo aggiuntivo ed in pochissimi secondi.

    Anche questo broker permette di iniziare con un comodo conto demo, senza nessun abbonamento o obbligo di deposito iniziale. Si ricorda inoltre la presenza di una completa sezione formativa, ossia un corso a tutti gli effetti, contenente sia aspetti tecnici che esempi pratici.

    Clicca qui per il corso di XTB

    Blockstream: Conclusioni

    Giunti alle battute finali della nostra guida completa, focalizzata a tutto tondo su Blockstream, è possibile ricapitolare alcuni punti chiave da poter tenere a mente.

    Blockstream

    Blockstream ha rappresentato un ecosistema complesso, volto ad offrire più servizi all’interno di un ambiente dinamico ed innovativo. Gli stessi servizi, risultano in ogni caso strettamente associati al Bitcoin ed alla sua tecnologia di base.

    Fra questi, abbiamo potuto ricordare implementazioni su Lightning Network, sistemi energetici, meccanismi di supporto al Mining, fino ad arrivare al Blockstream Satellite e molto altro. In tutto ciò, sono stati esposti alcuni dei principali broker che ad oggi permetto di negoziare su BTC in modo autonomo e professionale.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti

    Cos’è Blockstream?

    Rappresenta un ecosistema di nuova generazione, appositamente progettato per supportare e migliorare la tecnologia Blockchain del Bitcoin, offrendo numerosi servizi e funzionalità all’avanguardia.

    Quando è stato fondato Blockstream?

    Blockstream è stato fondato nel 2014. All’interno della pagina ufficiale è possibile leggere in modo dettagliato tutte le principali fasi dal suo lancio, fino ai giorni d’oggi.

    Come funziona Blockstream?

    Nel corso della nostra guida completa, adatta a tutte le tipologie di utenti, abbiamo avuto modo di scoprire nel dettaglio i principali servizi messi a disposizione da Blockstream. Fra questi, ricordiamo Blockstream Satellite, Blockstream Energy e molto altro.

    Come negoziare sul Bitcoin?

    Al di là dei miglioramenti apportati sulla tecnologia Bitcoin da sistemi e layer di vario genere, il BTC resta pur sempre un asset crypto a tutti gli effetti, negoziabile su broker professionali, che permettono di iniziare anche da un comodo account demo a costo zero.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento