News

Bitcoin sotto i 6.000 dollari

E’ un brutto articolo da scrivere, questo. In questo momento Bitcoin è sceso sotto la soglia dei 6.000 dollari. Per chi come noi ha sempre creduto nel progetto Bitcoin, nella sua capacità di cambiare per sempre il mondo dell’economia, è un brutto momento.

Certo, è solo psicologia: dopo tutto Bitcoin ha già cambiato il mondo della finanza e dell’economia, ormai la blockchain dal punto di vista tecnologica è una grande rivoluzione. E se anche Bitcoin non sarà la criptovaluta del futuro, sicuramente ci sarà un degno succesore.

Anche dal punto di vista della speculazione finanziaria e dei profitti che il Bitcoin ha generato, possiamo dire che è stato uno degli asset finanziari che ha generato profitti più velocemente nel corso di tutta la storia della finanza.

Ma non dobbiamo parlare al passato: in questo momento moltissimi investitori stanno facendo soldi a palate speculando al ribasso sul Bitcoin. Molti degli investitori, infatti, ignorano completamente che si può guadagnare sia quando il Bitcoin sale sia quando scende.

Guadagnare dalla caduta del Bitcoin

Gli investitori più furbi, invece, sanno bene che i guadagni migliori si fanno proprio quando il valore del Bitcoin scende. Ma come si fa a ottenere un profitto dalla caduta del Bitcoin? Basta vendere allo scoperto.

La vendita allo scoperto è un’operazione finanziaria che si può effettuare per ottenere un profitto dalla caduta di valore di un asset. Vendere allo scoperto il Bitcoin (tecnicamente: vendere un CFD sul Bitcoin) è un modo ideale per ottenere guadagni quando il Bitcoin scende di prezzo.

La migliore piattaforma per guadagnare al ribasso con Bitcoin è Plus500: puoi iscriverti gratis cliccando qui.

Plus500 è una piattaforma completamente gratuita (zero commissioni) che consente di investire (al rialzo o al ribasso) su criptovalute, azioni, materie prime, valute. E’ molto semplice da usare ma offre strumenti veramente professionali.

Bitcoin in ribasso: fino a quando?

In questo momento è difficile dire fino a quando il Bitcoin continuerà a scendere. Può darsi che ci sia una ripresa già da domani come può darsi che dobbiamo aspettare un paio d’anni (come è successo dal 2014 al 2016). Che cosa succederà non lo sa davvero nessuno, può anche darsi che Bitcoin non si riprenderà mai più e continuerà la sua folle corsa verso l’abisso fino ad arrivare a valore 0.

Sull'autore

Fabrizio Micheli

Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

Lascia un Commento