News

Bitcoin sotto i 3000 porterebbe ad uno “scenario catastrofico”

Il prezzo del Bitcoin si trova senza dubbio all’interno di una morsa dalla quale con grande difficoltà potrebbe uscire. Cerchiamo dunque di capire cosa potrebbe succedere nel caso in cui il prezzo di questo mercato dovesse continuare a scendere.

Nick Core, presidente di Ecosystems LLC, è stato recentemente intervistato ed ha rilasciato dichiarazioni circa possibili scenari di recupero oppure crollo del Bitcoin [BTC].

Le sue affermazioni principalmente si basano sui pattern che sono stati osservati all’interno del mercato bearish tra il 2014 ed il 2015, che secondo gli esperti avrebbero un pattern simile con il ciclo attuale.

Parlando con Ran Neuner nel programma Crypto Trader di CNBC, Core ha dichiarato che era interessante come livello, in quanto era presente un livello chiave di ritracciamento. Ciò si evidenzia tornando indietro nel tempo al precedente mercato ribassista, che si chiudeva appena sopra il livello di Fibonacci a 0,7. Inoltre, Core ha sottolineato che il mercato non è fuori dal range, in quanto è uscito dal livello soltanto durante la scorsa notte. Ecco le sue dichiarazioni ufficiali:

“Se questo livello non dovesse reggere, pensiamo che il mercato possa capitolare a 3000 dollari. Pensiamo che questo livello possa essere il fondo e ci sono numerosi motivi che fanno pensare a ciò”.

Core ha dichiarato che il livello di Fibonacci è un ottimo livello da considerare per questo studio, dato che l’ultimo mercato si era chiuso.

Inoltre, ha segnalato indicatori come l’OPV, che sta dimostrando una tendenza divergente, e l’RSI, che ha toccato il fondo sul grafico settimanale.

Ecco invece cosa è stato affermato sulle tendenze generali del mercato:

“Si tratta senza dubbio di uno scossone al mercato molto importante, anche se in realtà non si tratta di una capitolazione del mercato. Il livello di 3000 è il mio livello di fondo. Penso che rimarremo all’interno di questo livello per molto tempo. Qualsiasi cosa al di sotto di ciò, qualsiasi scenario catastrofico, consentirà al mercato di rimanere là per anni.”

C’è comunque chi sta festeggiando

Tuttavia, ci sono moltissime persone che stanno festeggiando per il crollo di questo mercato finanziario.

Con eToro è infatti possibile copiare i migliori professionisti che fanno trading con le criptovalute. Un gran bel vantaggio, considerando che iniziare a fare trading manualmente necessita di mesi di studio. Oggi, è possibile iniziare a copiare i migliori e generare rendite passive fin da subito.

La piattaforma di trading eToro (clicca qui per visitare il sito) è regolamentata dalla CySEC ed include funzionalità di sicurezza aggiuntive, come ad esempio la protezione per gli investitori (fino a 20 mila euro). La società è molto solida, attiva da più di 10 anni e con numerose banche internazionali che hanno investito durante gli anni nel cosiddetto Social Trading introdotto da questo broker.

Il grande vantaggio del broker eToro (clicca qui per visitare il sito), è la possibilità di vendere allo scoperto i maggiori mercati finanziari, anche le criptovalute. Questo significa dunque che è possibile guadagnare anche dai crolli del Bitcoin. Un vantaggio che è possibile sfruttare già da ora.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento