News

Bitcoin sopra i 17.400$: analisi dei prezzi 5 dicembre 2022

Pubblicato: 5 Dicembre 2022 di Francesco

Bitcoin sopra i 17.400$ per unità ha evidenziato sul suo grafico di riferimento una timida ripresa rispetto ai pesanti ribassi che la criptovaluta ci aveva abituato a mostrare nel corso delle pregresse settimane e per gran parte del mese di novembre.

Il prezzo della criptovaluta ha lentamente guadagnato punti, riottenendo la quota dei 17.000 dollari, che per molti esperti è attualmente considerata una delle più psicologiche in assoluto, assieme a quella dei 18.000 dollari.

Con un rialzo netto su base giornaliera, gli esperti si domandano se la forza data al BTC sarà sufficiente per permettergli di ottenere nuovi massimi mensili, o se la corsa al rialzo delle ultime ore genererà una correzione su quote più basse.

Sta di fatto che il mercato continua a vedere timidi recuperi anche da parte di altre criptovalute con capitalizzazione più bassa, come ad esempio Ethereum e Litecoin. Vediamo quindi di focalizzare l’attenzione sulle ultime variazioni di prezzo del Bitcoin, ricordandoti che puoi sempre leggere il suo prezzo sul grafico delle migliori piattaforme di investimento crypto.

Una delle più note è eToro, che ti permette sempre di iniziare con un ottimo account demo, senza nessun vincolo e limite di tempo.

Clicca qui per selezionarle il Bitcoin su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Bitcoin sopra i 17.400$: le variazioni nel breve e medio termine

Scendendo nel dettaglio sul Bitcoin sopra i 17.400$, per comprendere da vicino le evoluzioni dell’asset è bene partire dal principio ed analizzare come si è mossa la criptovaluta a breve e medio termine.

La rottura della linea di resistenza dei 17.000 dollari, ha permesso agli utenti rialzisti di acquisire forza e di prendere il sopravvento rispetto agli utenti ribassisti. Ciò ha quindi generato un aumento dei prezzi su base giornaliera, ossia nell’arco delle ultime 24 ore.

Impostando un grafico a sette giorni, è bene ricordare come il prezzo di un singolo Bitcoin (BTC), in data 28 novembre 2022, fosse ancora pari a circa 16.143 dollari, in alcune sezioni di scambio. Un valore rimasto tuttavia per pochissimo tempo e sostituito da quote più alte.

Nella giornata del 30 novembre, il prezzo di scambio del Bitcoin aveva già raggiunto e superato la linea dei 17.000 dollari, per poi subire una brusca correzione ed un parallelo rialzo nella giornata del 1 dicembre 2022.

Dopo essersi mantenuta sotto la linea dei 17.250 euro, la quotazione del Bitcoin ha ottenuto nuovi punti di massimo mensili (almeno fino al momento di questa stesura), superando i 17.400 dollari nelle prime ore di questo 5 dicembre 2022.

Al momento attuale il prezzo del Bitcoin si aggira attorno ai 17.300 dollari, ossia un valore in lieve correzione, ma che comunque rappresenta un rialzo del circa 5,1% in un range settimanale, secondo i dati dei principali siti informativi del settore, del calibro di CoinGecko.

Ricordiamo per completezza altri dati aggiornati ad oggi. La capitalizzazione di mercato del Bitcoin è pari a 332.600.870.844 dollari (prima posizione per market cap), mentre il volume sugli scambi nelle 24 ore si assesta a 22.390.709.486 dollari.

Considerazioni finali

Se vuoi tenere sempre sotto controllo le variazioni dei prezzi e l’andamento del Bitcoin, puoi utilizzare una delle migliori piattaforme per investire su criptovalute. Mettono a disposizione pratici grafici in tempo reale, con i quali poter constatare le oscillazioni nel medio e breve termine.

Una delle piattaforme più complete e professionali, ad aver integrato anche il Bitcoin all’interno del proprio database di asset ormai da diversi anni, è eToro. Con una rapida registrazione puoi selezionare il BTC, valutarlo ed attuare la tua strategia.

Contrariamente da altre piattaforme, eToro ti permette di investire sul Bitcoin in due modi differenti:

  1. comprare Bitcoin reali, ossia diventare possessore fisico delle stesse monete, con possibilità di conservarle all’interno di un comodo portafoglio di sistema sicuro e con chiavi private;
  2. fare trading sul Bitcoin utilizzando contratti per differenza, ossia strumenti derivati che replicano l’andamento del token, permettendoti di speculare solo sul differenziale dei prezzi.

Se non hai capacità di studio ed analitiche sul settore, puoi invece optare sul Copy Trading, che ti permette di scegliere reali trader, seguirli, ottenendo in modo speculare le loro stesse strategie a mercato, anche partendo dalla modalità demo.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento