News

Bitcoin Recupera Terreno: Cosa Ci Si Aspetta Dal Re Delle Criptovalute?

Bitcoin recupera terreno e si posiziona nuovamente su valori superiori rispetto a quelli mostrati poche giornate fa. Il ribasso scaturito durante gli stessi, aveva spaventato molti utenti in possesso di posizioni Long sull’asset.

Le prime fasi del 2021 hanno rappresentato un anno singolare, proprio come tutto il 2020, anche se con molti elementi di differenza. All’interno del nostro approfondimento focalizzeremo l’attenzione sul nuovo recupero del Bitcoin all’interno del mercato, concentrandoci sulle principali notizie attuali legate al mondo crypto.

La ripresa, tuttavia, paragonata ai punti di massimo ottenuti in passato, rappresenta ancora una soglia ben lontana. Prima di continuare, ricordiamo come lo stesso strumento, che si tratti di ipotetico rialzo o ipotetico ribasso, possa essere negoziato all’interno di broker professionali.

Uno dei più conosciuti è eToro, che permette, tramite l’uso dei CFD, di aprire posizioni sia Long che Short, il tutto attraverso una piattaforma basilare ed interattiva.

Bitcoin recupera terreno: ecco i valori

Il crollo del Bitcoin nel corso delle scorse giornate, aveva visto lo strumento scambiato su valori attorno i 30.000 dollari per unità. Stiamo parlando di quote che non venivano toccate dall’asset da ormai molti mesi.

Durante gli stessi giorni, molti analisti ed esperti avevano iniziato a parlare di un Bitcoin al ribasso, generando numerosi dibattiti all’interno del mercato. Il rapporto fra acquirenti e compratori ha così iniziato a modificarsi, portando lo strumento a rimbalzare all’interno del grafico.

Fra tutti i possessori di BTC, numerosi analisi, avevano messo in luce la valenza degli utenti in mantenimento, ossia intenzionati a stringere i denti e continuare a mantenere la propria posizione, e quella degli utenti ad aver chiuso i propri ordini.

In tutto ciò, nonostante il brusco crollo, il sentiment del mercato aveva lentamente iniziato a risultare a favore di trend al rialzo, portando la valuta digitale dapprima sopra i 32.000 e successivamente sopra i 34.500 dollari.

Le preoccupazioni dei soggetti in posizione Long nei riguardi di un ribasso al di sotto i 28.000 dollari sarebbero così state evitate, almeno fino ad oggi.

Bitcoin e le notizie sul mondo crypto

L’imprevedibilità dei mercati crittografici resta comunque dietro l’angolo e nel corso delle ultime settimane molte notizie hanno riguardato da vicino il mondo crypto.

Una delle più importanti, che può associarsi al settore complessivo delle criptovalute, ha visto l’ingresso, da parte del controllore della Borsa di Francoforte, in Crypto Finance. Si tratta di una società Svizzera, incentrata su offerte di trading, investimenti e molto altro sul mondo crittografico.

La stessa Deutsche Börse rappresenta uno dei gruppi più importanti in Europa e grazie all’ingresso di Crypto Finance, mira a strutturare un ambiente controllato e professionale per operatori istituzionali volenterosi di avvicinarsi al mondo degli strumenti crittografici in modo regolamentato.

Notizie in merito al settore generale delle criptovalute, possono in modo parallelo legarsi soprattutto alle principali valute digitali mondiali, una fra tutte proprio il Bitcoin.

Bitcoin che recupera terreno ha rappresentato uno degli argomenti più discussi delle ultime ore e sono in tanti a chiedersi in merito ai possibili prossimi sviluppi. Riuscirà il Bitcoin a toccare nuovamente la soglia dei 40.000 dollari?

Conclusioni

Come ricordato durante i paragrafi iniziali, uno dei sistemi ad oggi presenti sul mercato, a permettere di scambiare su Bitcoin sia al rialzo che al ribasso, riguarda i broker di CFD.

Si tratta di intermediari professionali, che contrariamente dagli acquisti fisici, ossia con Exchange, permettono di negoziare senza detenere alcuna criptovaluta. Cosa deriva da tutto ciò? Vediamo alcuni punti:

  • Nessun portafoglio di archiviazione richiesto. L’utente può operare direttamente tramite il proprio account, attraverso pratiche piattaforme interattive;
  • Doppia possibilità, data dalla presenza della vendita allo scoperto;
  • Nessuna commissione fissa, ricordando solo la presenza di bassissimi spread.

Uno dei broker per criptovalute più conosciuti al mondo è eToro. Dispone di un database ricco di criptovalute, all’interno del quale è possibile individuare anche il Bitcoin e numerosi altri assets (sia di nuova generazione che storici).

Oltre alla possibilità di agire in modo diretto e personale, eToro permette di usufruire di un funzionale meccanismo di copia. È chiamato Copy Trading e permette di ottenere le stesse strategie avviate dai migliori Top Traders, il tutto in tempo reale e senza costi aggiuntivi.

Scopri qui eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento