News

Bitcoin: raggiunto nuovo record a 68K

Il rally rialzista di Bitcoin non si ferma. Chi pensava che l’aprile di quest’anno avesse segnato l’apice di questo ciclo di mercato, ha visto la propria tesi smentita due volte in meno di un mese: la prima, il 20 ottobre con 67.118 dollari; e oggi con un nuovo record di 68K.

Dopo aver toccato $ 67K in ottobre, BTC si era consolidato ben al di sotto del suo record per qualche tempo. Tuttavia, questo non sarebbe durato. Novembre è arrivato con una visione ancora migliore per l’asset digitale, rimasto dal suo rally del mese precedente. Con questo, BTC era decollato con un trend rialzista lento ma costante.

Questa tendenza alla fine ha dato i suoi frutti quando il prezzo dell’asset oggi è aumentato, portando il prezzo del bitcoin al di sopra del punto di resistenza di $ 68.000. Il picco ha visto BTC guadagnare più di $ 2.000 in valore.

Prima però di continuare a parlare dell’argomento, se vuoi investire in criptovalute, dovresti sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrai tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading o il CopyPortfolios. Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50$. Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Bitcoin record storico a 68K: cosa è successo

Con un anticipo di quasi il 4% sulla giornata, il leader delle criptovalute guida il rally che trascina al rialzo il resto delle criptovalute. Ethereum , dalcanto suo, torna al rialzo e raggiunge un nuovo record storico attestandosi a 4700 dollari con un rialzo di oltre il 3%. Tra le prime dieci criptovalute sul mercato, il risultato è misto: Dogecoin e XRP salgono di circa il 6% mentre Solana, Binance Coin, Polkadot e USD Coin scendono del 3%.
Gli indicatori tecnici supportano anche la continuazione del movimento rialzista. Il MACD, creato dalle medie mobili (MA) di breve e lungo termine, sta salendo ed è positivo. Ciò significa che la tendenza a breve termine si sta attualmente muovendo più velocemente di quella a lungo termineIl grafico giornaliero mostra che BTC si è spostato verso un massimo storico di $ 67.600 . Anche gli indicatori tecnici stanno mostrando segni di un’inversione rialzista. Anche i dati dell’attività nella rete Bitcoin ci danno indizi su cosa succede nei mercati. Ad esempio, in questo momento è evidente un grande shock di offerta, dal momento che il saldo di bitcoin negli scambi è al suo punto più basso da agosto 2018 , con meno di due milioni e mezzo di bitcoin disponibili. Questo nonostante negli ultimi due anni siano state emesse più di 1.600.000 unità di BTC.
Che sempre meno bitcoin siano disponibili per l’acquisto diventa più evidente quando si osserva la relazione tra depositi e prelievi dagli scambi oggi, rispetto al mercato rialzista del 2017. A differenza del rally del 2017, molto più speculato dai trader al dettaglio, durante questo ciclo di mercato il trend si è orientato molto più insistentemente sui prelievi che sui depositi. Ciò suggerisce, da un lato, che gli investitori vogliono sempre più far tesoro dei loro bitcoin a lungo termine e, dall’altro, che sono ancora fiduciosi che non sia stato raggiunto il top del ciclo, quando potrebbero prendere profitti
Questa tendenza all’accumulazione, quando combinata con una domanda crescente come forma di copertura di fronte al clima macroeconomico instabile, porta inevitabilmente ad un aumento dei prezzi. Questo sembra dimostrare che, tra gli investitori di bitcoin, c’è la certezza che questo ciclo di mercato non abbia ancora raggiunto il suo massimo. Andando avanti, la prossima sfida sarà quella di superare la barriera psicologica di 70.000 dollari, che, nelle condizioni attuali, non sembra una sfida troppo difficile.

Considerazioni finali

Il 2021 è un anno molto volatile per bitcoin. L’anno è iniziato a poco più di $ 31.000, a metà anno ha toccato $ 60.000, è sceso di nuovo a luglio a $ 30.000, per poi rimbalzare di nuovo. In ogni caso l’evoluzione della criptovaluta è stratosferica, visto che ad aprile 2020 è passata a soli 6.800 dollari e nel 2016 non ha superato i 1.000 dollari.

Il breve termine sembra incredibilmente rialzista per bitcoin. L’asset digitale continua a essere scambiato ben al di sopra della media mobile a 100 e 200 giorni. Questi indicatori indicano che il rally è in piena fioritura. Gli analisti hanno fissato il prezzo di BTC a $ 100.000 entro la fine dell’anno e se il mercato continua su questa tendenza, l’asset potrebbe finire per superarlo prima di allora.

Per investire in criptovalute e in bitcoin in maniera sicura la migliore opzione rimane eToro ,un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee. Inoltre:
  • presenta spread bassi;
  • si può iniziare a investire sulle crypto partendo da soli 50$;
  • dispone di un conto demo per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Ottieni subito un conto su eToro  
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento