News

Bitcoin: prospettive dopo la sconfitta contro l’oro nel mezzo della crisi ucraina

Il bitcoin è sceso a un minimo di oltre due settimane poiché, con la crisi ucraina e i timori di una possibile invasione russa, alcuni analisti prevedono che la criptovaluta più grande potrebbe scivolare verso il livello chiave di $ 30.000.

Il bitcoin è sceso per il sesto giorno consecutivo, toccando un minimo di $ 36.372 martedì dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato di riconoscere due autoproclamate repubbliche separatiste nell’Ucraina orientale e di ordinare truppe lì. Anche altre criptovalute sono diminuite, con Ether in calo fino al 2,9% e XRP in calo fino al 6,7%.

Se volete investire in criptovalute, dovreste sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrete tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading o il CopyPortfolios. Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Bitcoin e crisi ucraina: situazione attuale e possibili scenari futuri

Bitcoin è sceso al di sotto del livello di $ 40.000 durante il fine settimana e ha continuato a indebolirsi con l’aggravarsi della crisi ucraina, minando l’argomento secondo cui le criptovalute sono un rifugio in tempi di turbolenze geopolitiche. Allo stesso tempo, l’oro ha raggiunto il livello più alto da giugno.

“Nell’ultimo vortice del mondo — Stati Uniti/Russia/Ucraina — Bitcoin, l’asset che pretende di essere la risposta a ogni domanda, si è lentamente indebolito e sta notevolmente sottoperformando il suo acerrimo nemico, l’oro”, ha affermato John Roque di 22V Research in una nota lunedì

Roque ha previsto che il Bitcoin potrebbe scendere sotto i 30.000$, un livello che non vedeva da luglio, poiché i trader preferiscono sempre più l’oro, spingendo potenzialmente i metalli preziosi a un massimo storico.

“L’incapacità di Bitcoin di detenere $ 40.000 in mezzo alle crescenti tensioni in Ucraina significa che $ 30.000 sono di nuovo in gioco”, ha dichiarato in un’e-mail il co-fondatore e socio amministratore di Nexo Antoni Trenchev. “La geopolitica, per ora, ha sostituito l’inflazione come motore principale sia dei tradizionali mercati che delle criptovalute”.

Trenchev vede i minimi della scorsa estate di circa $ 29.000 come “l’ultima linea nella sabbia”, ma si aspetta che Bitcoin manterrà a $ 30.000, con un significativo interesse all’acquisto a quel livello.

Considerazioni finali

Katie Stockton, fondatrice di Fairlead Strategies, ha affermato che nemmeno l’analisi tecnica è a favore di Bitcoin. Il token, che è già scambiato al di sotto di un livello di supporto a lungo termine di circa $ 37.400, dovrebbe affrontare il suo prossimo test tecnico chiave a $ 27.200.

Pensate di voler investire in criptovalute? Fatelo solo su piattaforme sicure e legali, come eToro, intermediario con +35 valute a listino. Potete iniziare a investire sulle cripto partendo da soli 50 €. Inoltre dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale e presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.

Prova ora il conto su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento