News

Bitcoin: iniziano i test per il Lightning Network (prima del Liquid Network)

Buone notizie per la criptovaluta del Bitcoin, che sembrerebbe essere a tutti gli effetti in rampa di lancio per l’arrivo del Lightning, una tecnologia che, in parole povere, sarà in grado di velocizzare le transazioni.

Allen Piscitello, Director of Product Management di Blockstream, ha parlato del lancio di Liquid Network durante un’intervista con Crypto Insider e di come sia in qualche modo simile a Lightning Network. Secondo lui, Lightning Network potrebbe avere problemi di scalabilità in futuro poiché riguarda solo le risorse emesse.

I sidechain, come idea, sono in circolazione da un pò di tempo, con le basi per estendere il decentramento ad altri settori e asset. Il sidechain è una blockchain separata, ma collegata a un blockchain principale in un pegging a due vie che consente di scambiare le risorse quando si spostano attraverso le catene con un intervallo di cambio fisso.

Sidechain non ha affrontato molta trazione quando il whitepaper è stato pubblicato per la prima volta, secondo Piscitello, ma la gente lo ha criticato quando è stato lanciato.

Allen continua a sottolineare la differenza tra Lightning e Liquid Network e concorda sul fatto che sono simili tra loro in alcuni aspetti e che entrambi inviano i pagamenti più velocemente utilizzando i canali di pagamento.

Opportunità di guadagno?

Inutile dire che una velocizzazione generale del network di Bitcoin potrebbe portare ad un aumento del prezzo.

La piattaforma di eToro ad esempio, consente di fare trading all’interno di un ecosistema totalmente regolamentato dove è possibile vendere al ribasso e comprare al rialzo, guadagnando praticamente in qualsiasi condizione di mercato.

eToro è regolamentato dalla CySEC in Europa e registrato CONSOB in Italia. Questo consente alla piattaforma di essere oggi una delle più affidabili e sicure al mondo. Clicca qua per saperne di più su eToro >>

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento