Bitcoin Gold Prezzo, Cos’è e Come Funziona, Quotazione, Valore, Coinbase, Wallet

Bitcoin Gold è uno degli innumerevoli fork del Bitcoin, ma uno dei pochi che è riuscito ad ottenere una capitalizzazione di mercato ed un prezzo di tutto rispetto. Che cos’è il Bitcoin Gold (BTG) e perché sempre più persone vogliono comprare questa criptovaluta?

Bitcoin Gold è una criptovaluta nata tramite hard fork nell’ottobre del 2017. Si tratta quindi di una criptomoneta estremamente più “giovane” rispetto al Bitcoin, ma la community dietro a questo token risulta essere estremamente attiva.

Alcuni investitori credono che il Bitcoin Gold nel tempo riuscirà a diventare il nuovo Bitcoin, mentre altri credono che invece sarà destinato a rimanere una criptovaluta “alternativa” minore. Non possiamo prevedere il futuro, ma possiamo con certezza dire che la tecnologia che sta dietro al Bitcoin Gold è certamente molto interessante.

Bitcoin Gold: cos’è e come funziona

Bitcoin Gold Prezzo, Cos'è e Come Funziona, Quotazione, Valore, Coinbase, Wallet

Bitcoin Gold Prezzo, Cos’è e Come Funziona, Quotazione, Valore, Coinbase, Wallet

Con la sua nascita, il Bitcoin Gold rappresenta a tutti gli effetti una nuova versione del Bitcoin, proprio come il Bitcoin Cash.

Come è accaduto con il BCH, il Bitcoin Gold ha delle caratteristiche intrinseche estremamente interessanti, che si basano su una piattaforma generalmente più performante, consentendo un mining senza computer ASIC ma bensì con una GPU, aprendo quindi il mondo del mining a più persone e non più in mano di poche aziende specializzati.

Bitcoin Gold è quindi un tentativo di ritorno alle origini da parte del Bitcoin. Il BTG è a tutti gli effetti un tentativo di nuova decentralizzazione da parte degli sviluppatori, consentendo un network democratico e aperto a tutti.

Bitcoin Gold vs Bitcoin

La differenza principale che è al momento presente tra il Bitcoin Gold ed il Bitcoin, è l’algoritmo Proof-of-work. Non più SHA256 ma bensì “Equihash“. Si tratta di un algoritmo di mining adatto non più ai computer ASIC, ma bensì per le GPU (schede video).

Con grande sorpresa, i creatori di Bitcoin Gold hanno deciso di non incrementare la dimensione del blocco, mantenendolo dunque ad 1 megabyte. Tuttavia l’aumento della difficoltà aumenta ad ogni blocco, e non ogni due settimane come con il Bitcoin.

La scissione è avvenuta come su gran parte degli hard fork: i miner del Bitcoin Gold hanno creato il primo nuovo blocco tramite il nuovo algoritmo, portando dunque alla biforcazione della blockchain originale del Bitcoin.

Il Bitcoin ovviamente è rimasto quello di sempre, ma la nuova branca del Bitcoin Gold si è divisa inesorabilmente dalla chain originale.

Bitcoin Gold: a cosa serve?

C’è davvero bisogno di un nuovo Bitcoin? La visione del team che sta dietro al Bitcoin è abbastanza chiara: rendere il Bitcoin nuovamente decentralizzato.

La visione dell’inventore del Bitcoin, Satoshi Nakamoto, è sempre stata ben chiara: “una CPU vale uno“. Purtroppo negli ultimi anni la potenza di hashing è diventata sempre più decentralizzata con il Bitcoin, in quanto ormai ci sono sempre meno e più potenti entità che controllano il mining del Bitcoin:

Bitcoin Potenza Hashing Distribuzione 2017

Bitcoin Potenza Hashing Distribuzione 2017

Attraverso il cambio di algoritmo “proof-of-work” del Bitcoin da SHA256 a Equihash, tutti gli equipaggiamenti di mining specializzati in SHA256 risultano obsoleti per estrarre token di Bitcoin Gold.

Bitcoin Gold sta quindi fornendo una grande opportunità per molte nuove persone in tutto il mondo a partecipare al processo di mining con hardware a basso costo, fabbricato e distribuito da importanti società di rilievo (Nvidia, ATI etc).

Bitcoin Gold è quindi riuscito a fornire nuovamente la potenza di hashing agli utenti “qualunque” grazie all’algoritmo PoW che favorisce la GPU.

Come gran parte degli hard fork, anche il Bitcoin Gold è stato distribuito gratuitamente a tutti i possessori di Bitcoin. Tutti i titolari di Bitcoin che avevano le chiavi private del Bitcoin durante il 25 ottobre (blocco 491407) hanno ottenuto dunque i Bitcoin Gold con il tasso di 1 BTC = 1 BTG (si si avevano, ad esempio, 5 BTC sono stati distribuiti automaticamente altri 5 BTG).

Bitcoin Gold Controversie

Le prime controversie nei confronti del Bitcoin Gold emergono con il nome di Jack Liao, il fondatore del Bitcoin Gold.

Jack Liao è il CEO dell’azienda di mining LightningAsic, che ha deciso di creare il Bitcoin Gold senza nessun tipo di votazione all’interno della community (violando dunque il meccanismo di “consensus”.

Il team di Bitcoin Gold decise di effettuare il fork prima del possibile split con Segwit2x (pericolo poi scongiurato).

Una delle controversie più celebri del Bitcoin Gold, è che si tratta di una criptovaluta “pre-minata” in parte. Ben 200,000 BTG sono stati pre-minati per ottenere denaro da riservare allo sviluppo del Bitcoin Gold.

Il Bitcoin Gold, più che un tentativo di creare una criptovaluta innovativa, è una copia del fork del Bitcoin Cash (anch’esso molto controverso): un maldestro tentativo di trolling nei confronti della criptovaluta ed una sorta di “token backup” con la scusa di un algoritmo proof-of-work differente, pre-minato per giunta.

Dopo l’introduzione del Bitcoin Gold, stranamente Lightning Asic offre mining rig specializzate in GPU. Una coincidenza oppure il Bitcoin Gold è in realtà una strategia di marketing molto astuta per diversificare il business dell’azienda del signor Liao e nel frattempo ottenere investimenti faraonici (grazie al pre-mine e alle varie truffe come Mybtgwallet).

Il tutto è stato architettato da uno dei leader del mining con dispositivi ASIC, con quindi un conflitto d’interesse non da poco.

Caratteristiche Bitcoin Gold

Critiche a parte, vediamo come è strutturata la criptovaluta. Il Bitcoin Gold basa la sua tecnologia su una serie di funzionalità ben precise, tra cui:

  • Decentralizzazione: Bitcoin Gold, come abbiamo detto in precedenza, utilizza l’algoritmo PoW “Equihash” che consente ai computer ASIC di fare mining, decentralizzando dunque la rete.
  • Equa Distribuzione: ad ogni possessore di Bitcoin è stato “regalato” un Bitcoin Gold come da copione. I token sono stati creati da un nuovo blocco genesi. Tuttavia il pre-mine ha sottratto una grande parte dei token disponibili in futuro per gli utenti.
  • Sicurezza: la protezione è al massimo con il Bitcoin Gold, grazie alla replay protection e indirizzi del portafoglio unici. Si tratta infatti di una funzionalità che consente agli utenti di rimanere sempre al 100% protetti all’interno della piattaforma.
  • Trasparenza: Bitcoin Gold afferma che è un progetto gratuito, open source e creato da sviluppatori volontari. Tuttavia sottolineiamo nuovamente che il pre-mine di 200,000 BTG.

Vediamo invece i dati tecnici del Bitcoin Gold:

  • Nome: Bitcoin Gold;
  • Simbolo: BTG;
  • Algoritmo Proof-of-work: Equihash;
  • Hardware mining: GPU
  • Intervallo blocchi: 10 minuti
  • Dimensione blocchi: 1 megabyte (2-4M)
  • Aumento difficoltà: ogni blocco
  • Segwit: Sì
  • Replay Protection: Sì
  • Indirizzo unico: Sì

Comprare Bitcoin Gold

Da oggi è possibile comprare il Bitcoin Gold attraverso svariate modalità estremamente semplici e sicure grazie alle piattaforme di trading CFD.

Per fare un esempio, è presente la piattaforma di trading online Plus500, che consente di investire sia al rialzo che al ribasso nel Bitcoin, Bitcoin Cash, Bitcoin Gold e moltissime altre criptovalute presenti nel mondo.

La piattaforma di trading online Plus500 è regolamentata dalla CySEC e rispetta tutte le normative di regolamentazione al mondo. Fare trading online con le criptovalute è certamente la scelta più adatta grazie a Plus500, che consente anche a chi non ha molti fondi di iniziare (si parte da 100 euro di deposito minimo). Eventualmente, è possibile anche aprire un conto di trading demo per commerciare con le criptovalute in modalità virtuale gratuitamente. Clicca qua per aprire un conto gratuito oggi con Plus500>>

Bitcoin Gold Quotazione Prezzo Grafico Tempo Reale

Grazie alla piattaforma di Plus500 è possibile ottenere una quotazione del prezzo in tempo reale, con grafico fornito da Plus500.

Grazie alla piattaforma di Plus500 è possibile comprare e vendere la criptovaluta del Bitcoin Gold. Plus500 è attualmente una delle pochissime piattaforme regolamentate in europa che consentono di comprare il Bitcoin Gold senza commissioni di alcun tipo. Clicca sul grafico oppure qui per iniziare >>

Bitcoin Gold: è una truffa?

Dire che il Bitcoin Gold è una truffa potrebbe essere azzardato, a questo ci penserà la Magistratura a tempo debito. Attualmente con le piattaforme di trading con i CFD è possibile investire su questa criptovaluta, rimanendo comunque “schermati” dalle possibili truffe di questa crypto alternativa al Bitcoin.

Alla fine di tutto è pur sempre il mercato a decidere se conviene investire o meno in una criptovaluta. Le persone dicevano che il Bitcoin Cash era una truffa, ma questa criptovaluta è riuscita comunque ad ottenere la fiducia da parte degli investitori.

In conclusione, vogliamo avvertire gli investitori di fare molta attenzione ad acquistare Bitcoin Gold “fisico”, in quanto la criptovaluta è già stata scandalo di una truffa che ha sottratto ben 3,3 milioni di dollari tramite mybtgwallet.com, sito dove gli utenti avevano inviato le proprie chiavi private o semi di recupero agli operatori del sito. Con queste piattaforme, è possibile acquistare Bitcoin e molte altre criptovalute agendo sui CFD, rimanendo dunque protetti dalle possibili truffe:

Piattaforma💻 Vantaggi 💎 Dep. min. 💶 Inizia👍
Grande assortimento di Altcoin 100 € Apri conto
Fondi di investimento criptovalute 200 € Apri conto
Notifiche di Trading 100 € Apri conto