News

Bitcoin ed Assets Hi-Tech: Chi La Dura La Vince!

Da una parte il Bitcoin, considerato come strumento crittografico più rilevante degli ultimi anni, dall’altra i titoli del comparto tecnologico, in piena corsa in questo secolo di innovazioni e di progetti pioneristici. Nonostante siano inseriti in due panieri differenti, ossia quello delle criptovalute e quello degli indici azionari, hanno entrambi qualcosa in comune. Bitcoin ed assets Hi-Tech (per intenderci le migliori aziende tecnologiche) sono riuscite a mantenere risultati importanti anche durante queste fasi economiche complesse, portate dal Covid-19.

Nel corso di questa breve guida, andremo ad analizzare il rapporto fra i due strumenti, tenendo fortemente in considerazione specifici aspetti nei riguardi dei loro interessi sul mercato. Evidenziando alcune caratteristiche delle criptovalute, rapportate a quelle del Bitcoin, scopriremo gli ultimi andamenti degli assets e cosa servirà al settore crittografico per diventare ancora più popolare.

In tutto ciò, ricordando che, proprio come gli assets Hi-Tech, anche il Bitcoin possiede un proprio grafico degli andamenti ed un personale grado di volatilità, presenteremo innovativi strumenti derivati, chiamati CFD, utilizzabili per operare con criptovalute, considerando solamente il differenziale dei prezzi.

A tal riguardo, due dei migliori Broker di CFD presentabili, sono proprio eToro e ForexTB. Sono piattaforme autorizzate e rappresentano due leader nel settore, assieme ad altri servizi efficienti presenti qui in basso:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Bitcoin ed Assets Hi-Tech: Cosa Dicono Gli Ultimi Dati?

    Prima di parlare dei differenti interessi all’interno del mercato globale delle negoziazioni e degli scambi, è opportuno evidenziare qualche dato in merito ai Bitcoin ed assets Hi-Tech. Il pesante ribasso del mercato, avutosi durante il difficile e complesso periodo di marzo 2020 e portato dalla pandemia attualmente in corso, è noto a tutti. Ciò che risulta interessante, tuttavia, riguarda la costante crescita (solamente per alcuni assets) nel corso dei mesi successivi al Down.

    Entrando nello specifico, i due panieri ad aver ottenuto maggiori risultati, sono stati proprio quelli crittografici e quelli tecnologici. Visionando i dati storici, infatti, si nota una crescita del Bitcoin addirittura pari a circa il 200%. Il raggiungimento della quota 12.000 dollari, dopo il forte ribasso di marzo, ha completamente sbalordito operatori ed appassionati di criptovalute.

    Oltre al Bitcoin, tuttavia, anche alcuni titoli tecnologici hanno mostrato particolari risultati positivi. Fra le migliori in assoluto, a scopo informativo, è possibile notare il +95% circa per il colosso Amazon, il +77% circa per la piattaforma e società Netflix, per poi passare al gigante Apple.

    Che i risultati siano dovuti soprattutto alle chiusure mondiali in molte economie globali non è possibile confermarlo, ciò che però è chiaro, è che il settore Hi-Tech, nel corso degli ultimi anni, ha generato un interesse costante ed in progressione.

    Ciò che molti analisti, o semplicemente appassionati di trading si chiedono da molto, è quale, fra Bitcoin ed assets Hi-Tech, rappresenti la scelta primaria per molti investitori. Una delle pecche del settore crittografico, infatti, è rappresentata dalla scarsa conoscenza per molti investitori medi.

    In molti, ad esempio, non sanno che anche il Bitcoin può essere scambiato in frazione (ad esempio 0,5 BTC) e non nella sua costosa interezza. Maggiori formazioni sulle criptovalute, potrebbero così incrementare gli interessi nei confronti delle stesse.

    Analisi Dei Prezzi Bitcoin “BTC”

    Strategie Operative Su Bitcoin (BTC)

    Compresa la forza di Bitcoin ed Assets Hi-Tech, e le loro differenze rispetto agli interessi nel mercato complessivo, è ora possibile focalizzare l’attenzione solamente sulla moneta per eccellenza. Come anticipato precedentemente, le variazioni dei prezzi del BTC, tipiche di ogni strumento crittografico, hanno permesso la nascita di nuove metodologie di scambio, completamente differenti rispetto agli acquisti tradizionali.

    Invece di comprare Bitcoin attraverso piattaforme Exchange, strettamente legate ad una conservazione dell’asset all’interno di uno specifico portafoglio, i CFD basano la loro operatività solamente sul gap dei valori. In questo caso, entrando maggiormente in profondità della questione, il trader, una volta selezionato lo strumento, ha l’effettiva possibilità di puntare su:

    • Strategia verso l’alto su BTC con contratti per differenza: in ipotesi di aumento dei valori e quindi con attualizzazione della modalità rialzista.
    • Strategia verso il basso su BTC con contratti per differenza: in ipotesi di decremento dei prezzi e quindi con attualizzazione della modalità ribassista.

    Ma non è tutto, un secondo vantaggio interessante riguarda la presenza di Spread bassi e nessun costo di commissione sulla gestione. Si tratta di un grande valore aggiunto, considerando le pesanti percentuali passive imposte dagli Exchange tradizionali. Prima di iniziare ad attuare le proprie strategie, è tuttavia doveroso procedere con la selezione della migliore piattaforma di brokeraggio.

    A tal proposito, la prima verifica importante riguarda la regolamentazione e la presenza delle licenze per prestare servizio nel nostro territorio. Due delle migliori piattaforme regolamentate sono eToro e ForexTB.

    Possiedono tantissime funzioni e caratteristiche interessanti, fra le quali: grafici in tempo reale, applicazione per dispositivi mobili, database ricco di assets crittografici e di strumenti finanziari ed un conto demo per fare pratica.

    Clicca qui per scoprire eToro

    Clicca qui per scoprire ForexTB

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento