News

Bitcoin è il tipo di transazione più sicuro e andrà a 3000

Il Bitcoin è veramente la criptovaluta più sicura al mondo? Cerchiamo di capirlo insieme. Secondo Anthony Pompliano la risposta è sì.

Stiamo parlando del fondatore di Morgan Capital Digital Investments, il quale è recentemente comparso all’interno del programma televisivo CNBC Squawk Box per parlare del Bitcoin [BTC] e del suo recente crollo e del probabile recupero. Inoltre, ha dichiarato sull’utilizzo del Bitcoin e dello stato attuale del mercato.

Pompliano ha sottolineato il fatto che il Bitcoin è già crollato di circa l’80% due volte, anche se in realtà il crollo attuale a 3000 dollari ammonta all’85% rispetto ai massimi storici di 20 mila.

Pompliano ha parlato del prezzo del Bitcoin a dicembre dello scorso anno, affermando che è stato sopravvalutato. Tuttavia, ha offerto la sua opinione su tre cose da ricordare sul Bitcoin. Ha dichiarato:

“Questo è un livello di transizione. È il metodo di transazione più sicuro al mondo, quindi deve valere qualcosa. Non può valere zero. È il migliore asset class degli ultimi 10 anni che ha sovraperformato SP, Dow, Nasdaq durante la corsa al rialzo più lunga. “

Mentre ha sottolineato che l’attività aveva registrato due crolli inferiori all’80% in valore negli anni passati, ha anche affermato che la moneta ha avuto un valore superiore al 400% durante gli ultimi due anni.

Inoltre, Pompliano ha affermato che l’andamento del prezzo nel corso del 2017 è stato guidato da investitori al dettaglio, con le istituzioni che si sono affacciate sul mercato. Ha anche chiarito che le istituzioni stavano acquistando il Bitcoin over the counter (OTC), portando poi il flusso di denaro in mercati che non hanno trasparenza o regolamentazione.

Alla domanda se il prezzo del Bitcoin che si trova adesso al di sotto del livello dei $ 6000 mina il processo di mining, Pompliano ha affermato che ci sono vari livelli di mining, e che ce ne sono anche alcuni che producono la moneta per un valore compreso tra $ 2000 e $ 3000. Ha anche chiarito che la sua azienda ha iniziato a comprare da quando la moneta è scesa da $ 20000, attribuendola a una “profonda convinzione in un lungo periodo di tempo”. Sul crollo, ha dichiarato:

“Quello che hai visto è che tutte quelle persone che stanno spendendo $ 6000 – $ 6500 per creare il Bitcoin adesso si ritrovano in grave perdita”

Come investire all’interno del mercato del Bitcoin anche al ribasso

Nonostante il crollo stia intaccando i conti di moltissime persone, è anche importante sottolineare come ci siano tantissime persone che stanno festeggiando per questo crollo. Come è possibile ciò? È assolutamente possibile, in quanto con le piattaforme di trading CFD come eToro, è possibile investire anche al ribasso, guadagnando.

La piattaforma di trading eToro (clicca qui per visitare il sito) è regolata dalla CySEC ed include funzionalità di sicurezza aggiuntive, tra cui anche la protezione per gli investitori (fino a 20 mila euro). La società è molto solida, attiva da oltre 10 anni ed è leader del Social Trading e Copytrading.

Con eToro è possibile investire al ribasso all’interno del Bitcoin guadagnando, oppure addirittura replicare le trades dei top trader che fanno trading con le criptomonete. Si tratta di un ottimo vantaggio, considerando che iniziare a fare trading manualmente necessita di numerosi mesi di studio. Oggi, si può iniziare a replicare in tempo reale i migliori trader e generare rendite passive fin da subito.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento