News

Bitcoin: dopo il crollo gli analisti come agiranno?

Bitcoin è tornato sopra il livello di $ 50.000 dopo un recente crollo durante il fine settimana. La forte correzione potrebbe essere un possibile ostacolo nella previsione del prezzo di fine anno di $ 100.000?

Prima di passare all’approfondimento della notizia, se vuoi investire in  cripto, dovresti sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrai tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading o il CopyPortfolios. Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50$.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Crollo Bitcoin: gli analisti potranno mantenere la previsione “$ 100.000 nel 2021”?

Il CEO di Ballet Crypto Bobby Lee ha recentemente dichiarato a Bloomberg che il mercato è ancora in un ciclo rialzista, aggiungendo: “Ci siamo ancora dentro e ovviamente all’interno del ciclo rialzista abbiamo delle correzioni…” Andando avanti, ha anche previsto che è improbabile che Bitcoin scenda sotto i $ 40.000 fino al suo “picco più tardi nel mercato rialzista”. 

E il motivo per cui crede che il ciclo attuale debba ancora vedere un picco è il fatto che il prezzo di BTC non è raddoppiato in pochi giorni o addirittura due settimane. Inoltre, parlando del caos del fine settimana, Lee ha incolpato della forte correzione alcuni “avidi trader di Bitcoin”. 

Ha spiegato: “Quello che fanno è andare su posizioni lunghe e corte usando una leva finanziaria elevata su contratti a margine o futures… Questo è ciò che accade quando il mercato scende così tanto.” Inoltre, ha anche affermato che anche l’hack di Bitmart da $ 200 milioni ha avuto un effetto a cascata sul mercato. Con ciò, la debolezza del mercato si è riflessa anche nel rapporto sul flusso settimanale di CoinShares pubblicato il 6 dicembre. 

Ha mostrato che gli investimenti in risorse digitali sono stati intaccati con un valore di 40 milioni di dollari di deflussi venerdì scorso. Il solo Bitcoin ha registrato afflussi per un totale di 145 milioni di dollari nell’ultima settimana, ma venerdì ha subito deflussi di 42 milioni di dollari per i timori degli investitori.

100.000 dollari nel 2023?

Nel frattempo, Matt Hougan, Chief Investment Officer di Bitwise Asset Management, ha dichiarato a Bloomberg che $ 100.000 è una previsione di prezzo difficile quest’anno. Tuttavia, è rialzista su quel livello nel 2022, considerando la forte performance della criptovaluta finora. 

Hougan ha detto: “Sarei molto sorpreso se arrivassimo a $ 100.000 ora. Vale la pena ricordare che la criptovaluta è ancora la classe di attività più performante al mondo. Quest’anno, Bitcoin è ancora in rialzo di oltre il 150%”. A questo proposito, Kate Waltman, una professionista del settore, ha dichiarato a Time che “gli educatori nello spazio prevedono $ 100.000 Bitcoin nel primo trimestre del 2022 o prima”. 

Detto questo, alcune “previsioni prudenti” mantengono invece $ 100.000 come obiettivo fattibile per il 2023. Inoltre, gli esperti stanno anche tenendo d’occhio gli annunci della Federal Reserve e i livelli di inflazione per il prossimo trimestre. Tuttavia, Lee si è definito un fan di Bitcoin a causa delle sue caratteristiche come “l’emissione limitata” nonostante alcuni altri fattori macro.

Ha espresso la sua opinione :”Bitcoin non ha bisogno di essere utilizzato come moneta a corso legale affinché sia prezioso. Quindi la tesi di investimento non si basa sul fatto che Bitcoin sia una valuta per l’uso quotidiano”.

Considerazioni finali

Se nel frattempo desideri investire in Bitcoin in maniera sicura la migliore opzione rimane eToro ,un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee. Inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • si può iniziare a investire sulle crypto partendo da soli 50$;
  • dispone di un conto demo per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Ottieni subito un conto su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento