News

Bitcoin crolla di oltre 1000 dollari in 24 ore. Ma c’è chi guadagna

Durante l’articolo di ieri avevamo previsto un crollo del Bitcoin dovuto al trend ribassista in corso ed all’aumento dei volumi di scambio. Così è stato. Dopo l’emergenza Covid-19 e il conseguente blocco dell’amministrazione Trump ai viaggi verso l’Europa, il Bitcoin sta avendo una sessione molto volatile. Si tratta di un vero e proprio crollo di mercato. Gli investitori devono preoccuparsi per questa situazione? Assolutamente no, in quanto attraverso le migliori piattaforme (come eToro) è possibile investire e guadagnare anche in caso di ribasso. Più in avanti vedremo nel dettaglio come.

Bitcoin [BTC/USD] ai minimi del 2020

Bitcoin crolla di oltre 1000 dollari

Bitcoin crolla di oltre 1000 dollari

Durante la sessione odierna il Bitcoin ha raggiunto i minimi di quest’anno, dopo che gli orsi si sono nuovamente impossessati delle redini del mercato crittografico e delle borse in generale. Secondo i dati pubblicati da Coinmarketcap in collaborazione con Yahoo, la criptovaluta inventata da Satoshi Nakamoto si trova in questo momento sul livello di 6200 dollari circa (il prezzo è in continua evoluzione). Il token ha continuato il suo crollo durante tutta la mattina, dopo essere riuscito a chiudere la sessione precedente al di sopra del livello cruciale di 7700 dollari USD.

Prezzo del Bitcoin in tempo reale

Qui sopra puoi trovare il prezzo aggiornato del Bitcoin in real-time, clicca sul widget per ottenere maggiori informazioni. Il grafico è fornito da Plus500, leader nel trading su Bitcoin senza commissioni.

Perché Bitcoin sta crollando?

Questo crollo, giunto il giorno dopo il movimento rialzista verso quota 7950 dollari USA, è arrivato in concomitanza del fatto che il mercato azionario sta prendendo le dovute misure di sicurezza, a causa delle paure per una diffusione del virus pandemico COVID-19.

Bitcoin crolla

Infatti, dopo il discorso del presidente Trump, in cui ha rivelato che sospenderà tutti i viaggi dall’Europa agli Stati Uniti per un mese, i futures per l’S&P 500 e il Dow Jones hanno iniziato il loro crollo. Nel peggiore dei casi, hanno perso quasi il 5% dalla chiusura giornaliera, avvicinandosi al limite per la sessione.

Questa dichiarazione inciderà direttamente sui mercati finanziari e sull’economia in due modi. Interromperà non solo viaggi, ma anche i commerci tra gli Stati Uniti e l’Europa.

Resta da vedere la dimensione della perdita economica di questa misura per prevenire la diffusione di nuovi contagi. Ma senza dubbio avrà un impatto notevole sul business di molte aziende. Le compagnie aeree, in particolare, avvertiranno un effetto immediato.

Le paure del Coronavirus sono aumentate negli USA dopo la notizia che l’NBA sospenderà la sua stagione per il prossimo futuro a causa di un giocatore che ha contratto il virus. Anche l’attore Tom Hanks ha annunciato che a lui e sua moglie è stato diagnosticato il COVID-19 durante un viaggio in Australia.

Persino la squadra di calcio Juventus ha comunicato che tutto il team è in quarantena dopo che Daniele Rugani è stato trovato positivo. Si tratta del primo caso di calciatore positivo della serie A.

-70% rispetto ai massimi storici

La capitalizzazione di mercato è scesa a 134 miliardi di dollari USA, un livello nettamente inferiore rispetto ai massimi registrati di 241 miliardi.

In questo momento, Bitcoin si trova ad un ribasso di circa il 70% rispetto ai massimi storici di 20 mila dollari USA.

C’è comunque chi guadagna. Come fanno?

Sono tante le persone che pensano (sbagliando) che l’unico modo per guadagnare con il Bitcoin sia quello di comprarlo quando è la quotazione è bassa e venderlo quando è alta.

Sicuramente, l’acquisto di Bitcoin è un modo per guadagnare, ma in casi come questi è chiaramente pericoloso. Al momento della scrittura dell’articolo, il Bitcoin è infatti sceso di circa 1500 dollari in poche ore.

Era diverso tempo che non avveniva un crollo così brutale. Nonostante questo, ci sono molti investitori che in questo istante stanno guadagnando anche da questo crollo. Com’è possibile ciò?

Molto semplice: stanno vendendo allo scoperto. La vendita allo scoperto è un’operazione che viene fatta per garantire al trader un profitto anche nel caso in cui il mercato dovesse scendere. In questo caso il Bitcoin è l’esempio perfetto.

Chi utilizza le migliori piattaforme di trading come eToro, può guadagnare sia quando il prezzo sale che quando scende. In pratica, è possibile guadagnare in ogni scenario di mercato con il Bitcoin, anche in situazioni di emergenza come queste. Ovviamente, per guadagnare è necessario fare previsioni corrette.

eToro: la miglior piattaforma per vendere allo scoperto

Questa piattaforma è una delle migliori in assoluto per comprare oppure vendere allo scoperto il Bitcoin in totale sicurezza. Fondata nel 2006, autorizzata e regolamentata CySEC, è stata una delle prime piattaforme al mondo ad offrire l’investimento sul Bitcoin. Viene oggi utilizzata da oltre 10 milioni di utenti in tutto il mondo per investire manualmente ed ottenere anche rendite passive.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro è l’ideale sia per gli utenti alle prime armi per quelli più esperti. Oltre a consentire di investire senza commissioni sul Bitcoin è possibile copiare le mosse dei migliori esperti e guadagnare quello che guadagnano loro (in percentuale). Questo broker è completamente gratuito, disponibile sia in demo oppure con un conto reale. Clicca qua per ottenere maggiori informazioni su eToro.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Andrea Lagni

    Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

    Lascia un Commento