News

Bitcoin come riserva di valore: Le parole di Jerome Powell

Gli investitori negli Stati Uniti iniziano a vedere il Bitcoin sempre più come una riserva di valore. In particolare, Dan Held (ex-manager di Uber) è molto ottimista al riguardo.

La strada è ancora lunga, tuttavia qualcosa si inizia a muovere e ciò lascia ben sperare gli investitori come Held.

Bitcoin come riserva di valore: Ecco gli aggiornamenti.

Il noto Manager Dan Held, da tempo sostenitore delle criptovalute, in una recente intervista ha dichiarato:

“Se qualche anno fa mi avessero detto che il Presidente della Federal Reserve, il Segretario del Tesoro e il Presidente avrebbero parlato pubblicamente di bitcoin nel giro di sette giorni, sarei stato estremamente felice”.

Il suo entusiasmo deriva principalmente dalle parole di Jerome Powell, capo della FED statunitense. Mr. Powell ha paragonato il Bitcoin ad una riserva speculativa di valore. Questa investitura ha legittimato le ambizioni ed i sogni di gloria dei Fan del Bitcoin.

In effetti, le parole di Powell non fanno altro che descrivere ciò che sta accadendo nell’economia globale. Soprattutto in seguito le tensioni tra Cina e Usa, molti investitori hanno iniziato a “parcheggiare” le loro riserve di liquidità in Bitcoin. Nella criptovaluta hanno visto quindi un bene rifugio, al netto della forte volatilità che la contraddistingue. Questo aspetto è uno dei principali fattori macroeconomici che stanno spingendo il Bitcoin verso l’alto.

Ovviamente, non ci sono solo commenti positivi per il Bitcoin. Ad esempio, il ministro del tesoro Steven Mnuchin ha bollato le criptovalute come una “questione di sicurezza nazionale” per essere molto utilizzate nel riciclaggio di denaro. Pochi giorni fa abbiamo dato la notizia di un ATM Bancomat utilizzato per fini di riciclaggio.

Soprattutto, il Presidente degli States Donald Trump ha espresso scetticismo nei confronti del Bitcoin. In particolare dopo la vicenda-Libra che si è svolta due giorni fa, le criptovalute vivono una fase di stallo.

Quale futuro per il Bitcoin?

Alcuni analisti hanno ipotizzato addirittura un valore di $100.000 nei prossimi mesi. Sinceramente ci sembra eccessivo, tuttavia con i Senior Trader di eToro possiamo analizzare meglio le prossime mosse nel breve termine.
Se diamo un’occhiata al Desk notiamo subito come circa il 75% dei Trader ha una posizione rialzista sul Bitcoin.

Inoltre, eToro permette di poter fare trading con il Copy-Trading. Come funziona?

Attraverso l’innovativo sistema del Copy-Trading si possono selezionare i Trader più profittevoli all’interno di un paniere. In questo modo, le loro operazioni saranno replicate automaticamente nel nostro Account. Una sorta di Trading automatico fatto seguendo l’operatività dei Trader più profittevoli.

Selezionando una decina di Trader, il rischio potrà essere mitigato. Il nostro compito sarà quello di controllare le performance copiate in automatico sul nostro conto trading. Insomma, una vera e propria rivoluzione quella ideata da eToro!

Registrati su eToro e fai Trading con il Bitcoin.

Sull'autore

Fabio Bianchi

Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

Lascia un Commento