News

Bitcoin Cash: Analisi Tecnica BCH/USD 19 Ottobre 2017

Il Bitcoin Cash è nuovamente tornato al di sotto del livello dei 350 dollari contro il Dollaro USA. La coppia BCH/USD potrebbe nuovamente accingersi a testare la zona di supporto a 310-320 dollari USA sul breve termine.

Punti salienti Bitcoin Cash

Il Bitcoin Cash è sceso dal livello precedente dei 390 dollari USA per tornare nuovamente verso il livello dei 300 dollari contro il Dollaro USA.

Il supporto presente sulla trendline bullish a 310 dollari USA ha scongiurato ulteriori ribassi all’interno del grafico di BCH/USD (dati di prezzo forniti da Kraken).

Il prezzo è adesso nuovamente nella zona bearish, al di sotto del livello resistivo situato a 350 dollari USA.

Il supporto del Bitcoin Cash

Dopo un rialzo molto forte verso i 400 dollari il prezzo del Bitcoin Cash ha subito una fortissima pressione di vendita nei confronti del Dollaro USA, ed è dunque sceso.

Il prezzo è stato scambiato al ribasso ed ha rotto molti livelli di supporto compreso quello dei 350 $. C’era stata pausa ed ha chiuso al di sotto del livello del retracement di Fib del 50% dell’ultima ondata dal minimo di $ 306 al massimo di 400 $. Ha aperto le porte per ulteriori perdite sotto i 350 dollari. Il movimento ribassista è stato tale che il prezzo non è persino riuscito a mantenere l’area di supporto a $ 325.

La coppia è stata scambiata sul livello dei 300 dollari, formando un minimo sul livello dei 306 dollari. Successivamente, la coppia è rimbalzata indietro, ma i rialzi sono stati limitati dal ritracciamento del 50% dell’ultimo declino del massimo di 400 dollari USA verso il minimo dei 306 dollari.

Attualmente il prezzo sta facendo molta fatica a cercare di superare nuovamente il livello dei 350 dollari, ed attualmente rimane a rischio per generare più perdite. Da un punto di vista ribassista, la trendline che si trova sul livello di 310 dollari potrebbe fermare qualsiasi rally.

Puoi investire all’interno del BITCOIN CASH con la piattaforma di trading Plus500 >>

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento