News

Bitcoin [BTC]: rialzo previsto nel 2019. E adesso?

L’Intercontinental Exchange (la piattaforma di trading del New York Stock Exchange) è da moltissimi mesi sotto i riflettori “crypto” a seguito dell’annuncio di un derivato Bitcoin basato.

Tuttavia, quello che sembrerebbe essere successo ultimamente ha deluso gli investitori, in quanto l’azienda sembrerebbe avere posticipato l’uscita del prodotto per il 2019, anno in cui gli analisti credono il Bitcoin possa risalire.

Questo arriva in un momento dove il prezzo del Bitcoin è crollato ai suoi minimi annuali, ben al di sotto del livello dei 5000 dollari, con la community ed i mercati che hanno dovuto subire un attacco “bearish” che ha pesato moltissimo. La valuta ha infatti perso il 28% del suo valore durante l’ultima settimana.

Bitcoin e il crollo epocale di Novembre 2018

Bitcoin e il crollo epocale di Novembre 2018

Le speculazioni dicono che la centralizzazione del processo di estrazione di Bitcoin a causa di “cartelli del mining” come Bitmain che si impossessano di una grande percentuale della potenza computazionale della blockchain di Bitcoin, hanno causato la price action a rimanere all’interno di questo range.

Inoltre, la delegazione di Bitmain su Bitcoin al fine di alimentare la guerra dell’hash che si sta verificando nella blockchain di Bitcoin Cash [BCH] ha peggiorato il problema. Ciò ha causato un generale declino del sentiment sul mercato, che ha poi provocato un effetto valanga con i miner ed il prezzo.

C’è comunque chi festeggia

Secondo moltissimi analisti adesso il Bitcoin dovrebbe risalire per il 2019, al momento ci sono tantissime persone che stanno guadagnando molto bene, anzi benissimo, grazie al crollo del Bitcoin. Come è possibile questo?

Tramite piattaforme di trading online come eToro (clicca qui per visitare il sito) è possibile investire all’interno del Bitcoin, comprandolo oppure vendendolo. Ciò significa dunque che è possibile guadagnare sia in fase di rialzo che in fase di ribasso.

Ciò è possibile per merito dei CFD (stiamo parlando dei Contratti per Differenza, che funzionano seguendo in tempo reale l’andamento di un mercato, in questo caso il BTC) è possibile investire non solo in un mercato che sale, ma anche in un mercato che si trova in fase di crollo. Questo dunque significa che è possibile guadagnare anche in casi come questo, in cui il Bitcoin continua a scendere.

eToro Compra e Vendi

eToro Compra e Vendi

Ricordiamo che eToro è una piattaforma autorizzata e regolamentata, quindi consente di investire sul Bitcoin senza rischio di truffa. Sono da evitare, invece, tutte le piattaforme come Bitcoin Code che non sono autorizzate (e infatti fanno perdere soldi invece di far guadagnare).

Inoltre, eToro è diventato negli ultimi anni estremamente specializzato all’interno del settore criptovalute e trading automatico. Basti pensare alla funzionalità del Copytrading, che consente di copiare i migliori trader di criptovalute sulle piazza, guadagnando la loro stessa cifra in percentuale, grazie ad un processo di trading automatico altamente affidabile, in grado di generare rendite passive. Clicca qui per saperne di più.

 

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento