News

Bitcoin [BTC]: rialzo +7%. Analisi Tecnica 28 Novembre 2018

“Ciò che crolla, dovrà anche salire prima o poi.”

Il Bitcoin potrebbe molto facilmente venire considerata come la criptovaluta “meteora” del 2018. La criptovaluta principale di tutti i mercati, è infatti crollata dal livello dei 20 mila dollari, fino a scendere verso il livello dei 3500 dollari USA.

Fino ad ottobre/inizio Novembre, il prezzo si trovava stabile al di sopra del livello dei 6000 dollari USA. Tuttavia, l’hard fork del Bitcoin Cash ha complicato i piani degli investitori in BTC, in quanto la criptovaluta ha continuato a crollare in maniera copiosa, rompendo numerose resistenze:

Bitcoin [BTC] rialzo +7%. Analisi Tecnica 28 Novembre 2018

Bitcoin [BTC] rialzo +7%. Analisi Tecnica 28 Novembre 2018

  • 6000 dollari
  • 5000 dollari
  • 4000 dollari

In questo momento, gli analisti credono che il livello “base” (il cosiddetto “floor” del Bitcoin) si trova sul livello dei 3000 dollari USA.

A meno che non sia presente un forte rialzo che riesca a spingere il prezzo al di sopra delle resistenze minori a $ 4.700 e forse $ 5.000, attualmente pensiamo che ci sia soltanto una prospettiva ribassista, che prevede che i prezzi possano testare il livello di $ 3.000 entro la fine della settimana.

Nonostante oggi il prezzo del Bitcoin si trovi in rialzo del +7%, si tratta ovviamente di un semplice rimbalzo dovuto al fatto che ci sono alcuni acquirenti interessati a comprare a questi livelli “scontati” (se confrontiamo il prezzo di oggi rispetto a quello di qualche settimana fa).

Tuttavia, il trend in questo momento risulta essere ancora estremamente ribassista.

In linea con la nostra ultima analisi dei prezzi di BTC/USD, i venditori hanno ovviamente il controllo. L’obiettivo principale degli acquirenti è quello di portare il prezzo al di sopra del livello di 4700 dollari USA.

In questo momento, il BTC dopo aver testato i minimi a breve termine a $ 3.600, sta tentando di rimbalzare oltre i 4000 dollari. Tuttavia, se gli acquirenti dovessero riuscire a violare e chiudere sopra il livello di $ 4.700, potremmo assistere a un rally temporaneo verso $ 5.000 e persino a $ 5.800 mentre il mercato torna in azione.

Investire nel Bitcoin e guadagnare anche in caso di crolli

Il prezzo del Bitcoin si trova quindi in grandissima difficoltà in questi giorni. Questo significa dunque che il prezzo potrebbe crollare nuovamente (anche se ci aspettiamo dei crolli inferiori rispetto a quelli che abbiamo già visto nel 2018).

Con i CFD, i Contratti per Differenza, è possibile investire sia sul rialzo che sul crollo del Bitcoin. Ciò significa che è possibile guadagnare in qualsiasi condizione di mercato possibile immaginabile.

Il broker di trading eToro (clicca qui per visitare il sito) è totalmente regolamentato dalla CySEC ed ha al suo interno svariate funzionalità di sicurezza aggiuntive, tra cui anche la protezione per gli investitori (fino a 20 mila euro). La società è attiva da ben 10 anni ed è leader in Europa del Social Trading e Copytrading.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento