News

Bitcoin (BTC): analisi dei prezzi oggi 14 novembre 2022

Pubblicato: 16 Novembre 2022 di Francesco

Proponiamo come di consueto un approfondimento mirato sui prezzi di Bitcoin (BTC), l’asset crypto per eccellenza, da anni al vertice di molte classifiche mondiali, fra le quali anche quella per livello di capitalizzazione (ossia di market cap).

Le ultime giornate sono state molto agitate, con il valore del Bitcoin che ha più volte mostrato ribassi e successivi tentativi di recupero, culminati tuttavia in nessun rialzo significativo dell’asset, almeno in un orizzonte temporale a breve e medio termine.

I fattori di interesse sono numerosi e molte metriche, indicatori e medie mobili ed esponenziali risultano in contrasto fra di loro. La presenza di più eventi rende quindi difficile stimare possibili proiezioni di prezzo ed evoluzioni dell’asset.

Vediamo quindi di focalizzare l’attenzione su come sta andando il Bitcoin e sui suoi ultimi risultati (positivi o negativi che siano). Valori che puoi sempre constatare con mano utilizzando gli strumenti e grafici dei migliori exchange, come ad esempio lo storico e rinomato eToro.

Con lo stesso puoi effettuare una rapida registrazione, caricare un deposito minimo molto basso ed iniziare ad investire. Disponibile inoltre un ottimo account demo di partenza, senza alcun limite di tempo e senza nessun obbligo sul deposito iniziale.

Clicca qui per individuare il Bitcoin su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Bitcoin (BTC) prezzi: studio del breve termine

Secondo lo studio dei migliori analisti del settore, il ciclo attuale del mercato delle criptovalute è stato visto a favore dei venditori.

Questa è stata una delle principali cause associate in primo luogo allo stesso trend ribassista del BTC ed in secondo luogo al down di molte altre altcoin, strettamente correlate alla prima criptovaluta per market cap.

Entrando nel dettaglio, il prezzo del Bitcoin è scivolato del circa 21% nell’ultima settimana, secondo i dati dei principali siti informativi, del calibro di CoinMarketCap. Per comprendere da vicino le sue variazioni, è bene focalizzare l’attenzione sugli ultimi andamenti di prezzo.

Impostando un grafico a sette giorni, è bene ricordare come il prezzo del Bitcoin fosse ancora pari ad oltre i 20.880 dollari nella giornata del 7 novembre. Un valore che, nonostante non può essere paragonato con i punti di massimo dell’asset, evidenziava in ogni caso il mantenimento sopra la psicologica soglia dei 20.000$.

Con il peggioramento del mercato ed un sentiment generale in declino, il valore del Bitcoin è stato successivamente colpito da nuovi ribassi. Nel giro di pochissime ore, il prezzo del BTC era già scivolato sotto i 15.750 dollari (valore che non veniva registrato da diverse settimane).

Dal 10 novembre 2022, seppur con alti e bassi, il trend della criptovaluta ha visto un timido recupero, senza tuttavia riuscire a riottenere ed a superare la soglia dei 18.000 dollari. Al momento di questa stesura, un singolo Bitcoin può essere acquistato per circa 16.763 dollari per unità.

Un dato che, sulla base delle indicazioni di siti professionali, come ad esempio CoinGecko, mostra una variazione significativa nelle 24 ore del +0,9% ed una flessione negativa del circa -19,9% in un range settimanale.

Note finali

Nella valutazione complessiva del Bitcoin, gli esperti prendono in considerazione molti dati, oltre alle variazioni dei prezzi. Più nel dettaglio, fra le metriche considerate ricordiamo il livello di capitalizzazione di mercato, che è attualmente pari a 321.590.116.253 dollari ed il volume sugli scambi nelle 24 ore, che invece si assesta a 30.921.281.800 dollari.

Vista l’estrema volatilità, con la quale il Bitcoin cambia rapidamente il suo prezzo, è fondamentale imparare in autonomia ad esaminare le variazioni dell’asset, utilizzando grafici in tempo reale e gli strumenti messi a disposizione dalle migliori piattaforme per investire sul settore.

Una delle più conosciute è eToro, che ti permette di iniziare senza alcun impegno con un ottimo account demo, senza alcun obbligo sul deposito iniziale. Se vuoi invece comprare Bitcoin, in modalità reale, puoi caricare un deposito minimo molto discreto, da soli 50€.

Non perdere inoltre la sezione formativa proposta dalla piattaforma, ossia la Trading Academy, con la quale puoi ottenere nozioni interessanti (sia pratiche che teoriche) sul mondo delle criptovalute. Degna di nota anche la funzione del Copy Trading, che ti permette di:

  1. selezionare a tua discrezione uno o più trader;
  2. avviare il sistema;
  3. ottenere in tempo reale le stesse operazioni a mercato dei trader reali seguiti.

Clicca qui per iscriverti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento