News

Bitcoin Bancomat: ne arriveranno 200 in Argentina

L’Argentina inizia ad investire seriamente nel mercato del Bitcoin con una decisione che porta questa nazione in prima linea con l’adozione di questa criptovaluta sul territorio tramite l’installazione di sportelli per il Bitcoin.

L’Argentina è infatti pronta a ricevere 200 ATM (i nostri classici Bancomat) del Bitcoin già dal prossimo mese, con una iniziativa che risponde al cambiamenti monetari nel mondo.

Parlando al sito di news locale CryptoNoticias, il CEO di Odyssey Group, Sebastian Ponceliz ha dichiarato che ci sarebbero molti vantaggi per i bancomat in un paese in cui la politica economica è stata un primo driver dei consumatori verso il Bitcoin.

“C’è quello che definisco convergenza monetaria, che ci fa usare diversi tipi di mezzi di pagamento e di scambio (denaro, criptovalute, portafogli elettronici, punti fedeltà, ecc.) E il punto di contatto umano per questo è un bancomat che può effettuare transazioni con più valute, trasformando il denaro digitale in fisico e viceversa”.

L’Argentina potrebbe optare per molti altri mercati se il lancio sarà un successo, in quanto la maggior parte dei BTM non soddisfa simultaneamente sia valuta fiat che crypto.

Il mese scorso, l’Australia ha annunciato di pianificare la retrocompatibilità di 500 bancomat, con funzionalità di vendita e acquisto di Bitcoin.

Ponceliz ha poi aggiunto: “Odissey è la prima piattaforma globale che integra fintech, cryptocurrency e liquidità […] facilitando il movimento di scambio, il commercio e la riduzione dei costi di transazione”.

Sarà veramente un successo?

I bancomat di Bitcoin sono una industria che si sta diffondendo velocemente, ma l’offerta non sembra corrispondere alla domanda.

Le tasse elevate poi aumentano la loro scarsa performance rispetto agli scambi on-line, mentre le promesse di adozione di massa non si sono realizzate.

Il gestore BTM Bitlish, nel Regno Unito, affermò che nel maggio avrebbe distribuito ben 5.000 Bancomat di criptovalute in tutta Europa prima della fine del 2017.

Bancomat Bitcoin in Italia

Bancomat Bitcoin in Italia

In Italia, si conferma la poca crescita dei bancomat di Bitcoin. Attualmente sono presenti poco più di una dozzina di ATM su tutto il territorio (in special modo al Nord), gran parte bancomat di produzione di General Bytes, consentono solitamente l’acquisto di Bitcoin.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento