News

Bitcoin: azienda canadese attua una strategia da 3K

Bitfarms, azienda canadese di mining di criptovalute, ha venduto più di 62 milioni di dollari in Bitcoin a giugno, utilizzando i proventi per saldare il proprio debito. Circa 3.000 Bitcoin, ovvero circa il 47% delle partecipazioni totali di Bitfarms, sono stati venduti nei sette giorni precedenti.

Prima di proseguire, ti consigliamo di investire in criptovalute solo su piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrai anche la funzionalità demo e copytrading.

Azienda canadese Bitfarms: cosa è successo con BTC

Il debito dell’azienda canadese Bitfarms era di $ 38 milioni dopo aver utilizzato la criptovaluta venduta a giugno per ridurre la sua linea di credito da $ 100 milioni a $ 66 milioni. Sembra che 1.500 di questi BTC siano stati inclusi nella criptovaluta venduta.

La decisione presa da Bitfarms ha coinciso con la forte volatilità dei prezzi vista da criptovalute popolari come Bitcoin ed Ether. Il prezzo di Bitcoin è sceso sotto i 20.000$ per la prima volta da dicembre 2020, anche se da allora è salito a più di 21.000$, al momento della stesura di questo articolo.

Il sell-off sul mercato delle criptovalute ha spinto il prezzo della criptovaluta più grande al di sotto dei 20.000 dollari. Ora, Bitcoin [BTC] torna nella fascia di $ 21.000, fornendo un po’ di sollievo agli investitori.

Ma la domanda rimane: i rialzisti possono mantenere lo slancio? Diversi possessori di Bitcoin sembrano essere entrati in una fase di capitolazione . Molti temono addirittura la fine del regno delle criptovalute. Considerate che le ricerche di “Bitcoin Dead” su Google  hanno toccato il massimo storico nell’ultimo fine settimana.

Le statistiche fornite dall’azienda mostrano che Bitfarms può generare una media di 14 BTC al giorno, ovvero circa 1.260 BTC al trimestre. Dato che la società ha acquistato 1.000 BTC per $ 43,2 milioni all’inizio di gennaio, può quindi permettersi di vendere in perdita. Al suo prezzo attuale, la stessa quantità di Bitcoin potrebbe essere acquistata a meno della metà del prezzo.

Grazie alla creazione quotidiana di nuovi Bitcoin, Bitfarms ritornerebbe in modo indipendente ad essere una delle società minerarie con i guadagni più alti. Nonostante i problemi finanziari che sta affrontando ora, in modo simile alle più importanti società di criptovalute che hanno dovuto ridurre la propria forza lavoro e le spese.

Considerazioni finali

Se desideri investire in criptovalute ti ricordiamo che il modo più semplice e sicuro rimane eToro il quale presenta spread bassi, dispone di un conto demo gratuito e della funzione di copytrading. E poi per aprire un conto reale bastano solo 50 euro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento