News

Bitcoin ai massimi da aprile (per le ricerche su Google)

Bitcoin sta crescendo, non era stato mai così forte da aprile 2018 e il trend di crescita della criptovaluta sta anche aumentando. Non siamo impazziti: in un momento in cui moltissimi investitori stanno cominciando a perdere la fiducia nel Bitcoin per il crollo dei giorni passato non abbiamo perso la calma e abbiamo continuato ad analizzare i dati concreti, come abbiamo sempre fatto.

In che senso Bitcoin sta crescendo? Grazie allo strumento Google Trends è possibile esaminare i trend sul famoso motore di ricerca. Google non fornisce i valori assoluti, ma solo un indicatore tendenziale.

Grazie a Google Trends è possibile capire l’interesse del grande pubblico per qualsiasi fatto o tendenza
. Analizzare i dati di Google Trends per quanto riguarda il Bitcoin è un fatto molto interessante.

Fatto 100 il volume delle ricerche nel momento del massimo storico del Bitcoin (la settimana che va dal 10 al 16 dicembre) attualmente il valore è 18. I dati sono relativi all’Italia, ma possiamo fare esattamente le stesse analisi per quanto riguarda il mercato USA.

Lo stesso valore non si vedeva dall’inizio di aprile: la cosa interessante è che si è innestato un trend di crescita a partire dalla fine di Ottobre, un trend che sta prendendo sempre più forza.

Perché questo dato è così interessante? Perché la storia di Bitcoin ci insegna che i trend di crescita su Google sono sempre propedeutici alle grandi cavalcate del prezzo. In pratica, è possibile che il prezzo del Bitcoin possa iniziare presto una nuova corsa. Gli investitori più furbi, probabilmente, stanno già iniziando a preparare le prossime posizioni rialziste. E sono gli stessi investitori che hanno guadagnato una montagna di soldi grazie alla caduta del Bitcoin dei giorni scorsi.

I migliori investitori, infatti, operano sempre con piattaforme per criptovalute che consentono di speculare anche al ribasso, vendendo allo scoperto Bitcoin quando il prezzo scende.

Il Bitcoin, lungi dall’essere morto come asset di investimento, è ancora in grado di produrre profitti elevati per coloro che riescono a fare previsioni accurate e capire quando è il momento di guadagnare comprando e quando è il momento di guadagnare vendendo allo scoperto. E per chi non ci riesce?

Tra tutte le piattaforme per investire in Bitcoin, eToro offre la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli investitori migliori. In pratica, basta selezionare quelli che in passato hanno guadagnato di più per replicare poi automaticamente tutte le loro operazioni, che siano speculazioni al rialzo oppure al ribasso. In questo modo è possibile ottenere profitti anche se non so è in grado di fare previsioni accurate sull’andamento del prezzo del Bitcoin. Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Sull'autore

Fabrizio Micheli

Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

Lascia un Commento