News

Bitcoin a 25.000 dollari prima della fine dell’anno

Tom Lee, co-fondatore di Fundstrat Global Adviso, aveva precedentemente sostenuto con forza la sua previsione che Bitcoin avrebbe raggiunto un nuovo massimo storico di $ 25,000 entro la fine del 2018. Ora, l’unico stratega di Wall Street a fare previsioni concrete su Bitcoin sta ridimensionando le sue aspettative – ma solo leggermente.

L’esperto ha dichiarato al “Squawk Box” della CNBC:

Il bitcoin è stato storicamente scambiato a 2,5 volte i suoi costi di estrazione. Non è escluso che potrebbe essere più di $ 20.000 entro la fine dell’anno.

Tuttavia, in seguito Lee ha spiegato sul “Fast Money” della stessa rete CNBC che c’è stato un fraintendimento:

Quello che stavo cercando di illustrare è che, dati i costi di estrazione e applicando la media storica di 2,5 volte i costi di estrazione, ciò implicherebbe un valore equo superiore a $ 20.000, circa $ 22.000. Pensiamo ancora che il bitcoin possa raggiungere $ 25.000 entro la fine dell’anno o qualcosa del genere.

Lee, noto ottimista e da sempre rialzista, rifiuta di muoversi di più di qualche centimetro sulla sua predizione – che si basa principalmente sul costo del mining di Bitcoin.

Il mio ottimismo sulle quotazioni del Bitcoin nasce dai costi di mining che adeso sono a $ 7.000. E la difficoltà di mining sta aumentando, quindi a fine anno saremo a 9.000 $

Purtroppo dobbiamo segnalare che Lee ha sbagliato già in passato le sue previsioni. In particolare, aveva predetto che dopo Consensus Conference di maggio il Bitcoin potesse iniziare una corsa al rialzo. Invece Bitcoin non ha cominciato a correde come previsto e, dopo aver sfiorato i 10.000 $ e precipitato fin sotto i 6.000 $. Adesso appena ha iniziato un lento cammino di risalita.

Il mese scorso, Lee ha detto a Bloomberg che le forti e costanti flessioni dei prezzi di Bitcoin nel 2018 sono state il risultato di contratti futures in scadenza, osservando che ci sono state sei scadenze di contratti futures da quando il CBOE ha lanciato i future sui Bitcoin a dicembre. Secondo il co-fondatore di Fundstrat, il leader del mercato tende a vedere un calo del 18% circa in 10 giorni prima della scadenza dei contratti future con prezzi generalmente in ripresa nei successivi sei giorni.

Cavalcare l’onda del Bitcoin, sempre e comunque

I prezzi di Bitcoin aumenteranno oppure diminuiranno? Gli esperti non sono concordi, probabilmente abbiamo toccato i minimi e ci dovrebbero essere dei miglioramenti continui nelle quotazioni ma il Bitcoin ci ha abituati ormai a repentini cambi di rotta.

Il bello è che chi investe sul Bitcoin utilizzando i CFD può ottenere profitti quando il valore del Bitcoin sale e quando scende. Non è un caso che i migliori investitori sul Bitcoin utilizzino proprio questo tipo di strumento di investimento.

Per fare un esempio concreto, parliamo di piattaforme come 24option che sono anche sicure e affidabili perché autorizzate. 24option, in particolare, è molto apprezzata perché è semplicissima da utilizzare, perché regala corsi gratuiti molto completi per imparare tutti i segreti del Bitcoin e perché è possibile parlare gratis al telefono con un vero esperto ogni qual volta si voglia.

Puoi iscriverti gratis a 24option cliccando qui.

Qualunque sia la piattaforma utilizzata, chi vuole ottenere il massimo dal Bitcoin deve imparare a fare profitto sempre, sia quando sale che quando scende. Puntare a guadagnare solo al rialzo con il Bitcoin, in questa particolare congiuntura di mercato, è un vero e proprio suicidio finanziario.

Sull'autore

Fabrizio Micheli

Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

Lascia un Commento