News

Binance è l’exchange con maggiori riserve Bitcoin al mondo

Pubblicato: 21 Novembre 2022 di Francesco

Binance è l’exchange con maggiori riserve Bitcoin al mondo: è ciò che è emerso nell’ultima giornata dalle analisi e dai conti effettuati sullo stesso scambiatore. Per la prima volta, il noto exchange centralizzato ha battuto ogni record, detenendo la più grande somma di token BTC.

Una notizia unica nel suo genere, che imperversa in un momento molto delicato per più aspetti. Da una parte perché il Bitcoin non sta vivendo di certo i suoi periodi di massimo splendore, con un prezzo di poco superiore ai 16.000 dollari al momento di questa stesura.

In secondo luogo perché il settore degli exchange centralizzati è stato messo a dura prova dal pesante caso di FTX e dal suo crollo. In questo contesto, Binance sembrerebbe aver ottenuto maggiori vantaggi, derivanti soprattutto dalla sua fama e notorietà.

Approfondiamo quindi nel dettaglio gli ultimi dati sugli spostamenti del Bitcoin sull’exchange. Criptovaluta che puoi sempre analizzare ed acquistare utilizzando piattaforme professionali e con licenza, come ad esempio eToro.

Ti permette di aprire un account in modo rapido, di caricare un deposito iniziale molto basso, da soli 50 euro e di piazzare la tua strategia. Puoi anche partire con un conto demo senza alcun vincolo e limite di tempo.

Clicca qui per iscriverti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Binance è l’exchange con maggiori riserve Bitcoin: ecco i dati raggiunti

Prima di parlare di Binance diventato l’exchange con maggiori riserve Bitcoin, è bene partire brevemente dal principio e ricordare gli ultimi eventi sul settore crypto. Il caso di FTX e di Gemini, entrambi exchange in netta difficoltà, hanno spaventato investitori e possessori di criptovalute.

Nel giro di una settimana, subito dopo la debacle di FTX, oltre 8 miliardi di dollari di criptovalute sarebbero stati spostati dagli exchange centralizzati (escludendo quindi tutte le piattaforme DEX, ossia i cosiddetti exchange decentralizzati).

Uno spostamento che avrebbe permesso al volume dei Bitcoin presenti sugli exchange in difficoltà, o in qualche modo connessi al caso di FTX, di diminuire drasticamente ed al volume delle riserve di Binance di mantenersi stabile, crescendo nelle ultime giornate.

Cosa ha scaturito tutto ciò? Per la prima volta in assoluto, Binance ha sorpassato le riserve BTC di Coinbase Pro, che ormai da anni era riuscito a mantenere la prima posizione in assoluto. Un evento unico nel suo genere, subito confermato dallo stesso amministratore delegato del gruppo.

Gli analisti hanno immediatamente esposto proprie considerazioni sul caso, ricordato come ogni singola mossa strategica di CZ potrà decretare la crescita, o di contro un’eventuale cataclisma sul mercato delle criptovalute, messo già a dura prova negli ultimi mesi.

Nel corso di nostri recenti approfondimenti, avevamo inoltre ricordato come secondo diversi analisti, il declino di tanti scambiatori minori, potrebbe favorire ulteriormente la crescita degli scambiatori più storici, conosciuti e con maggior volume sugli scambi.

In ordine di riserve Bitcoin, la nuova classifica degli exchange centralizzati è così composta:

  1. Binance in prima posizione;
  2. Coinbase Pro in seconda posizione;
  3. Bitfinex in terza posizione;
  4. Gemini in quarta posizione;
  5. Kraken in quinta posizione.

Note finali

I recenti eventi sulle difficoltà di molti exchange centralizzati ci permettono di sottolineare due aspetti importanti. Da una parte come il controllo sulle riserve di valore, almeno per adesso, si stia lentamente concentrando nei Wallet di pochi, ma grandi scambiatori.

Dall’altra che mai come in questo caso, con piattaforme instabili e vicine al fallimento, è fondamentale selezionare solamente operatori professionali, in regola e con le dovute licenze, anche nel nostro territorio europeo.

Una delle piattaforme più interessanti, gestita da una solida società, mai in difficoltà di liquidità e mai in fallimento, è eToro. Con la stessa puoi subito accedere al mercato delle criptovalute, selezionare il BTC e valutarlo sul comodo grafico in tempo reale.

Per piazzare la tua strategia, puoi decidere di comprare Bitcoin reali, agendo sull’asset sottostante, oppure di negoziare su BTC con contratti per differenza, ossia strumenti per investire sia al rialzo che al ribasso, senza possedere alcun token in modo fisico e diretto.

Se hai poco tempo a disposizione, o poche competenze analitiche, puoi invece utilizzare il Copy Trading. In modo rapido ed autonomo ti permette di:

  1. scegliere uno o più Popular Investor;
  2. seguirli tramite la funzione;
  3. ottenere le stesse operazioni aperte dai trader seguiti in tempo reale.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento