News

Binance Coin alla ribalta? Quanto pesano le notizie su Binance?

Pubblicato: 12 Agosto 2021 di Francesco

Dal momento della sua nascita ad oggi, Binance Coin ha sempre rappresentato uno degli ecosistemi più discussi all’interno del settore. Sarà per la sua forte associazione ad uno degli exchange più importanti al mondo (per l’appunto Binance), o l’ecosistema nasconde altre potenzialità? Si può parlare di Binance Coin alla ribalta?

Contrariamente dal passato, ad oggi sempre più exchange, DEX, o semplicemente piattaforme, hanno iniziato a lanciare un proprio token di riferimento, il quale può, sulla base del singolo progetto, rappresentare e mostrare funzionalità differenti. Quanto al Binance Coin, espresso con la sigla BNB, può considerarsi un asset chiave all’interno di Binance.

Tutto ciò non soltanto per funzionalità legate ad una diminuzione delle commissioni, ma per moltissimi altri servizi associati allo scambiatore. Nel corso del nostro approfondimento mirato soffermeremo l’attenzione sugli ultimi traguardi mostrati dalla criptovaluta, ricordando le recenti notizie su Binance, tanto discusse nel corso delle ultime settimane.

Lo stesso Binance Coin (BNB), oltre ad essere un token di utility all’interno della piattaforma, rappresenta anche un asset crypto di scambio a tutti gli effetti. Può essere individuato sui migliori broker al mondo, come ad esempio eToro, che ne permettono la negoziazione tramite strumenti derivati (ossia CFD).

Il tutto tramite una piattaforma basilare e con la consapevolezza di fare affidamento su un operatore autorizzato e regolamentato nel nostro territorio.

Binance Coin alla ribalta? Ecco i valori mostrati nelle ultime ore

Può parlarsi di Binance Coin alla ribalta? Quali sono le previsioni su Binance Coin (BNB) nel breve, medio e lungo periodo? Riuscirà la criptovaluta a raggiungere nuovi punti di massimo nel corso di questi ultimi mesi del 2021?

Sono solo alcune delle tante domande poste da chi è intenzionato ad ottenere maggiori risposte ed analisi sulla criptovaluta. Una delle soglie più singolari, espressa all’interno di molti articoli nel corso degli ultimi tempi, è stata quella dei 400 dollari. Valore in cifra tonda, che era stato ottenuto già nella giornata dell’11 agosto.

L’ottenimento della quota, ha quindi permesso all’asset di tornare nuovamente al di sopra della stessa, evento che non veniva ormai registrato dal mese di giugno del 2021. I 400 dollari, pur non rappresentando un nuovo punto di massimo storico, hanno ugualmente rappresentato oggetto di studio all’interno del mercato.

Tutto ciò, considerando anche le tante notizie associate nel corso delle ultime settimane al noto exchange e che hanno fatto in modo che lo stesso risultasse sotto i riflettori sotto molti punti di vista. Le questioni più rilevanti, avevano infatti visto lo scambiatore in un rapporto alquanto singolare con specifici enti regolatori.

Nel corso delle ultime settimane l’exchange mondiale avrebbe cercato in tutti i modi di tornare alla normalità, provando a proporre soluzioni per ogni questione avanzata e tentando di chiudere determinate esposizioni avanzate dagli stessi enti regolatori.

Questioni di carattere fondamentale, in un exchange così importante, rappresentano sempre oggetto di studio anche nei riguardi della criptovaluta Binance Coin (BNB), che ricordiamo essere fortemente associata e funzionale all’interno dell’ecosistema.

Conclusioni

Nel corso del paragrafo introduttivo, abbiamo ricordato come Binance Coin (BNB), inteso in questo caso come assets crypto di scambio e non come token funzionale in Binance, possa essere scambiato e negoziato all’interno di operatori e broker professionali.

Oltre alla metodologia di acquisto, che si basa come ben sappiamo sulla presenza degli exchange (scambiatori puri) ad oggi risulta presente una seconda metodologia, basata sulla presenza di contratti per differenza. I CFD, questo l’acronimo dei precedentemente citati contratti per differenza, permettono di:

  • Attuare strategie senza possedere alcuna criptovaluta in modo fisico. Tutto ciò considerando solamente repliche degli andamenti sul sottostante, i quali ne vanno ad emulare l’andamento. Ne deriva nessuna necessità di andare alla ricerca di portafogli di archiviazione specifici per BNB.
  • Utilizzare la cosiddetta vendita allo scoperto: oltre a poter agire al rialzo, in riferimento alla strategia long, l’utente può anche decidere di piazzare un’eventuale posizione al ribasso, in riferimento alla strategia short.
  • Nessuna fees fissa: i migliori broker di CFD, contrariamente dalla presenza delle fees sugli eseguiti negli exchange, non richiedono alcuna commissione fissa, esponendo solamente bassissimi spread.

Uno dei broker a mettere a disposizione CFD, integrando all’interno del proprio database anche Binance Coin (BNB) è eToro. Rappresenta un operatore con numerosi anni di esperienza e con diverse funzionalità degne di nota. A seguire le principali:

  • Copy Trading per copiare Top Trader individuati nell’apposita sezione
  • Assistenza gratuita
  • Applicazione per dispositivi mobili
  • Grafici in tempo reale e costantemente aggiornati
  • Account demo, a costo zero e senza nessun limite di tempo

Scopri qui il broker eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento