News

ApeCoin potrebbe essere il prossimo Dogecoin?

La comparsa di nuove criptovalute sembra essere nel radar di molte aziende. Nonostante la loro stabilità sia un rischio, in un futuro non troppo lontano potrebbe essercene una buona quantità in circolazione. Sicuramente l’arrivo di ApeCoin è stato pionieristico per la comunità NFT perché è stato il primo token nativo in assoluto per una raccolta NFT.

Prima di proseguire con la notizia vi consigliamo di investire in criptovalute solo su piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrete anche la funzionalità demo e copytrading.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

ApeCoin: primo token nativo per una raccolta NFT

ApeCoin, secondo il brand stesso e alcune pagine specializzate, è un token ERC-20 che è legato alla blockchain di Ethereum, il che lo rende una criptovaluta.

A differenza di altri NFT, che sono tutti fungibili, il valore di questo sta cambiando. Cioè, il prezzo dovrebbe essere esattamente lo stesso di qualsiasi altro ApeCoin sul mercato. Gli NFT sono andati molto di moda quest’anno ed è normale vista la grande utilità reale che possono avere. Per mesi ci siamo trovati circondati sui social da punk, gatti o, come nel caso del protagonista di questa criptovaluta, scimmie.

Pertanto, la capitalizzazione di mercato di Ape è di quasi 2 miliardi di dollari e l’offerta totale di questo token è limitata a un miliardo di dollari.

Dalla sua uscita il 17 marzo, il valore di questa moneta è quasi raddoppiato rispetto al marchio.

Era partito da 14 dollari, ma negli ultimi giorni il suo prezzo è aumentato del 30 per cento del suo valore da giovedì 28 aprile, quando ha raggiunto i 26 dollari per unità. Questa modifica di ApeCoin è associata al lancio di Otherside, un altro progetto della società Yuga Labs.

Il lancio del token, che aumenterà ogni 48 mesi, dovrebbe dare una certa stabilità dei prezzi nel breve e medio termine. Essendo un token ERC-20, APE è protetto dal meccanismo di consenso Proof-of-Work (PoW) della rete Ethereum.

Nonostante sia un nuovo progetto e sia un semplice token della rete Ethereum, a causa dell’influenza del progetto NFT originale all’interno del mondo delle criptovalute, è stato quotato sui principali exchange di criptovalute. Ciò genera una sicurezza sufficiente per consentire all’investitore di investire in questo progetto, che è già tra le prime 100 criptovalute per capitalizzazione di mercato.

Questo aumento casuale della loro attività e popolarità può indurre gli investitori ad agire in modo sconsiderato, il che potrebbe non essere a loro favore. È importante notare che i titolari di APE non sono molto contenti al momento. Pertanto, è fondamentale per ApeCoin trovare una parvenza di stabilità prima che diventi davvero il prossimo Dogecoin.

Considerazioni finali

Se desiderate investire in criptovalute vi ricordiamo che il modo più semplice e sicuro rimane eToro il quale presenta spread bassi, dispone di un conto demo gratuito e della funzione di copytrading. E poi per aprire un conto reale bastano solo 50 euro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento