News

Adidas nel Metaverso: Accordo con Bored Apes, The Sandbox e Coinbase

La notizia è di quelle importanti, soprattutto per una società che, nonostante venda essenzialmente scarpe ed abbigliamento sportivo, sta lentamente mostrando la sua vicinanza nel mondo crypto ed in quello digitale. Recenti conferme da parte del colosso mostrerebbero Adidas nel Metaverso, il tutto tramite una serie di accordi strategici.

La società è ormai da anni conosciuta nel settore per i suoi prodotti di fattura eccelsa e per le numerose campagne portare avanti con professionalità e diligenza. In un mondo ormai digitalizzato, dove gli NFT stanno entrando a gamba testa anche nel comparto sportivo, anche Adidas avrebbe deciso di farne parte.

Tutto ciò attraverso una stretta collaborazione con più operatori legati al mondo del Metaverso, a quello dei Non Fungible Token ed anche a quello delle criptovalute (in riferimento a Coinbase). Una notizia che di giorno in giorno trova novità e che approfondiremo nel dettaglio a seguire.

Prima di cominciare, ricordiamo come ad oggi la maggior parte dei Marketplace di NFT richieda scambi in criptovalute. Notizia che, seppur in modo indiretto, si ricollega a tutti i principali ecosistemi base per la strutturazione di NFT (si pensi ad esempio ad Ethereum).

Criptovalute che possono ad oggi essere individuate all’interno di broker professionali, come ad esempio eToro, il quale mette a disposizione una piattaforma semplificata e con tantissime funzionalità. Fra le stesse, anche la funzione Copy Trading per ottenere le stesse aperture di reali trader selezionati.

Adidas nel Metaverso: Quali sono le novità sui NFT?

Entrando nel vivo della questione, in che modo riuscirebbe ad entrare Adidas nel Metaverso? Prima di rispondere a questa domanda è bene ricordare come per Metaverso si intenda essenzialmente un settore innovativo, basato sulla presenza di mondi virtuali e digitalizzati, molto spesso integrati anche con NFT.

In tutto ciò, durante un post ufficiale in data 2 dicembre, la stessa Adidas avrebbe tenuto a far sapere alla propria comunità in merito alla collaborazione strategica con Bored Apes Yacht Club. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un ambiente dinamico con NFT innovativi e messi a disposizione della comunità di utenti.

Solamente pochissime giornate fa, la stessa società aveva mostrato vicinanze e collaborazioni con uno degli exchange più conosciuti al mondo, ossia Coinbase. Al contempo, aveva espresso vicinanza in merito all’ambiente virtuale The Sandbox.

Notizie che, tornando indietro di qualche tempo, richiamerebbe le strategie presentate già da uno stretto competitor di Adidas, ossia il gigante Nike, a sua volta focalizzato sull’ecosistema Roblox (che abbiamo avuto modo di approfondire nel corso di nostri altri approfondimenti).

Coinvolgimenti interni, sempre in riferimento al progetto Adidas, vedrebbero inoltre la presenza di Gmoney, ad oggi conosciuto per rappresentare uno dei maggiori esperti ed appassionati di NFT (Non Fungible Token). Maggiori informazioni verranno sicuramente proposte dalla stessa società.

Notizia che, in linea generale, mostrerebbe così una volontà del gruppo di volersi avvicinare al mondo del Metaverso ed a quello dei NFT, tutto ciò optando su alcune delle realtà più note all’interno del settore, dal calibro di Bored Apes, The Sandbox, Coinbase e così via.

Conclusioni

Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, il settore dei NFT e tutto ciò che lo circonda, risulta legato in modo diretto al comparto blockchain e crittografico, soprattutto in riferimento ad ecosistemi quali Binance Smart Chain, Ethereum, Polkadot ecc.

Ambienti che, a loro volta, sono associati alla presenza di veri e propri token (ETH, DOT e così via), che possono essere ad oggi individuati all’interno di broker professionali e di ultima generazione, come ad esempio eToro (qui per la pagina ufficiale).

Lo stesso permette ad oggi di poter negoziare su più di 40 criptovalute, fra le quali numerose storiche (come nel caso del Bitcoin e dell’Ethereum) ed altrettante di nuova generazione, come ad esempio Polygon, Shiba Inu e tante altre.

La presenza dei contratti per differenza fa sì che l’utente possa inoltre aprire due posizioni differenti, senza possedere la criptovaluta in modo fisico (si fa riferimento a repliche dell’andamento del sottostante). Le posizioni che possono essere aperte sono:

  • al rialzo, ossia in ottica di aumento dei valori dell’asset di interesse;
  • al ribasso, ossia in ottica di diminuzione dei valori dell’asset di interesse.

Si ha sempre la possibilità di poter iniziare con un account a costo zero, basato su capitali virtuali aggiunti dal broker. Si ricorda inoltre la presenza del Copy Trading, ossia un sistema che permette di ottenere le stesse operazioni di trader reali, selezionati in modo preliminare all’interno della specifica sezione.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento